comprare la consegna di micardis durante la notte stellata

dove posso comprare cardizem sr

come acquistare micardis plus 80

Bionaturopatia - Wellness Training.

La Bio-Naturopatia è nata con l'intento di fornire all'operatore la padronanza di diverse tecniche basate sull'energia vitale; è una disciplina olistica e adopera come mezzi le forze della natura: le energie del cielo e della terra, e le energie dell'uomo.

Il Bio-Naturopata o Wellness Trainer è un professionista che propone metodiche e tecniche naturali che inducono a stimolare le energie e le risorse positive della persona e che hanno come filosofia di base una visione olistica dell'uomo, riconosciuto come unità corpo-emozione-mente-spirito. L'operato del bio-naturopata si esplica con consulenza e motivazione ad un modo di vivere sano, cultura dell'alimentazione, tecniche di rilassamento, di respirazione, manuali, riflessologiche, energetiche.

Riflessologia Plantare.

I piedi (microcosmo) sono parte dell’uomo (macrocosmo) e riflettono la persona con tutte le sue caratteristiche: energetiche, fisiologiche, anatomiche, emozionali, mentali, psicologiche e perfino spirituali. Se ci si prende cura dei piedi, di “riflesso” ci si prende cura della persona. La riflessologia plantare si basa sulle corrispondenze che gli organi hanno sulla superficie del piede. Tali corrispondenze vengono utilizzate per rilevare le alterazioni energetiche e per riportare armonia.

Tutte le discipline che usano punti di pressione, dall’agopuntura allo shiatsu, dalla digitopressione all’auricologia, partono dal principio che dalle zone o punti di riflesso agli organi ci siano dei percorsi attraverso cui passa l’energia essenziale all’organismo per mantenere equilibrio e vitalità. Corsi.

Chi tiene i corsi?

I corsi TestBusters sono tenuti tutti da studenti di medicina o odontoiatria tra il 1° e il 6° anno che hanno passato il test in prima persona. La vicinanza ai corsisti, per età e vocazione, facilita l’abbattimento della classica barriera insegnante-studente rendendo ogni lezione molto dialogica.

Il materiale?

Simulazioni del test di medicina, slides, video e altro materiale cartaceo e multimediale inedito è autoprodotto e aggiornato costantemente. Puoi iniziare il tuo studio scaricando le nostre dispense e guide allo studio.

isoptin generico trussing
consegna diclofenaco in english

posso avere micardis medication

• Fisiologia e biofisica, 07/03 ore 13.00.

• Immunologia, 02/03 ore 9.00.

• Inglese scientifico, 01/03 ore 15.30.

• Malattie app. digerente, 07/03 ore 9.00.

• Medicina di laboratorio, 05/03 ore 11.00.

• Medicina interna, 07/03 ore 12.00.

10.30 - 12.30 Studenti con lettera d'inizio del cognome compresa tra A-F.

12.30 - 14.30 Studenti con lettera d'inizio del cognome compresa tra G-Z.

10.30 - 12.30 Studenti con lettera d'inizio del cognome compresa tra E-Z.

12.30 - 14.30 Studenti con lettera d'inizio del cognome compresa tra A-D.

10.30 - 12.30 Studenti con lettera d'inizio del cognome compresa tra A-M.

maximum dose of voltaren suppository
dove compro il norvasc amlodipine classification

micardis 80/12.5 mg

Delegati:

Responsabile ufficio studi: Alberto Incoronato. Seconda Università degli Studi di Napoli.

Seconda Università degli Studi di Napoli Piazza Luigi Miraglia, 2 – 80138 NAPOLI Telefono: +39 081.557.16.01 e-mail: protocollo@pec.unina2.it.

La Seconda Università degli Studi di Napoli è stata istituita nel 1991 al fine di decongestionare l’ateneo “Federico II” e ben presto ha acquisito prestigio divenendo una delle principali università campane. L’ateneo è articolato “a rete di sedi”, con strutture dislocate prevalentemente nella provincia di Caserta.

La sua attività è ufficialmente iniziata nel 1992 con quasi 19.000 iscritti ed 8 facoltà. Oggi le facoltà della Seconda Università degli Studi di Napoli sono diventate 10 e gli iscritti sono più che raddoppiati. Per migliorare l’offerta per gli studenti, oltre che un servizio di counseling psicologico, sono stati attivati importanti progetti con atenei stranieri per favorire l’internazionalizzazione.

Per quanto riguarda la ricerca, grande importanza riveste il Centro Servizi per la Ricerca che vanta strumenti tecnologicamente avanzati che vanno a potenziare l’offerta formativa e migliorare l’efficacia della didattica.Un valore aggiunto della Seconda Università degli Studi di Napoli sono le prestigiose sedi in cui sorgono le aule: edifici del calibro del complesso monumentale di San Lorenzo ad Septimum, l’ex Convento delle Dame Monache e ancora il Palazzo Melzi e i Chiostri di Santa Patrizia.

Le facoltà della Seconda Università degli Studi di Napoli.

Articoli correlati.

Commento del 15 marzo 2017.

Sono davvero rammaricato del cambio del nome, questo attuale lo trovo poco indicativo e persino fuorviante: sembra uno di quei tipici nomi da università privata, o telematica (Pegaso, Cusano per intenderci). Difatti, qualcuno ha fatto commenti ironici leggendolo sul mio profilo FB, al punto che ho deciso di rimuovere questa informazione dal profilo. Davvero è un peccato, non capisco proprio che bisogno c’era di cambiare nome; d’ora in poi, non indicherò mai dove mi sono laureato, per non indurre gli altri a credere che sono stato ad una specie di CEPU. Medicina unina2.

La prenotazione telefonica (prima visita) si effettua attraverso il CUP (Centro Unificato Prenotazioni), chiamando il numero verde 800 177780 (dalle 8:00 alle 14:00) o contattando la Helpline (prime visite e controlli dalle 9:00 alle 13:00) al numero 3701229494.

Orari di visita Il martedì, il mercoledi e il venerdì dalle 9:00 alle 13:00.

Il Centro ha accesso alle strutture di neurofisiologia, neuroradiologia, dermatologia, oculistica, urologia e al Centro di fisioterapia e medicina nucleare.

Il Centro mette a disposizione dei pazienti con Sclerosi Multipla 2 posti letto dedicati e 4 posti letto in day hospital.

Tra i servizi offerti vi è la possibilità di richiedere l’assistenza di uno psicologo, sia per una psicoterapia individuale e/o di gruppo che per valutazioni neuropsicologiche. A cadenza mensile, inoltre, vengono organizzati gli MS cafè, incontri informali tra lo staff del centro e i pazienti e i loro accompagnatori; per gli appuntamenti di questi ultimi consultare la pagina facebook “Centro Sclerosi Multipla Napoli” o contattare la Help Line.

sconto del lisinopril medication picture
online a buon mercato cardizem medication wikipedia

comprare generico micardis hct medication

Data inizio: 27 Giugno 2018 Data fine: 27 Giugno 2018.

Località: S. Maria di Sala Sede: Villa Farsetti.

Crediti ECM: Professione: Medico chirurgo Disciplina: Cardiologia.

Le competenze infermieristiche tra le nuove responsabilità e l’integrazione con altre figure professionali.

Data inizio: 28 Giugno 2018 Data fine: 28 Giugno 2018.

Località: Novara Sede: Palazzo Bellini - Facoltà di Medicina.

Crediti ECM: 5 Professione: Infermiere Disciplina: Infermiere.

Crediti ECM: 5 Professione: Medico chirurgo Disciplina: Oncologia.

Congresso AGITE Piemonte. Focus on: cuore tra coppia e donna.

Data inizio: 21 Settembre 2018 Data fine: 22 Settembre 2018.

Località: Torino Sede: Torino.

4th Itrust meeting: FUTUROLOGY.

Data inizio: 26 Settembre 2018 Data fine: 28 Settembre 2018.

Località: Roma Sede: Spazio Novecento.

dove compro il cozaar blood pressure

prescrizione micardis generic name

plendil a buon mercato live foot

comprare generico micardis 40 mg

dosaggio indocin dosages

micardis generico significado de los colores

comprare hydrochlorothiazide a buon mercato

comprare la consegna di micardis durante la notte heraklion mapa

IL DR. SIEGFIED ISEMAN (Un Medico) -Io dissi, quando mi diedero in mano il diploma, io dissi a me stesso: sarò buono e saggio e coraggioso e utile al mio prossimo; dissi: porterò il credo cristiano nella pratica della medicina! In qualche modo il mondo e gli altri medici sanno cosa c'è nel tuo cuore non appena prendi questa nobile decisione. E il fatto è che ti fanno morire di fame. E nessuno viene da te se non i poveri. E tu scopri troppo tardi che fare il dottore è solo un modo per guadagnarsi da vivere. E quando sei povero e devi portare il credo cristiano e una moglie e i figli tutto su di te, è troppo! E' per questo che inventai l'Elisir di Giovinezza, che mi spedì nella prigione di Peoria bollato come imbroglione e truffatore dall'integerrimo Giudice Federale!

TRAINOR, IL FARMACISTA.

Solo il chimico può dire, e non sempre, cosa verrà fuori dall'unione di fluidi o solidi. E chi può dire come uomini e donne reagiranno fra loro, o quali figli ne risulteranno? C'erano Benjamin Pantier e sua moglie, buoni in sé stessi, ma cattivi l'uno con l'altro: lui ossigeno, lei idrogeno, loro figlio, un fuoco devastatore. Io, Trainor, il farmacista, un mescolatore di sostanze chimiche, morto mentre facevo un esperimento, vissi senza sposarmi.

TRAINOR, THE DRUGGIST Only the chemist can tell, and not always the chemist, what will result from compounding Fluids or solids. And who can tell How men and women will interact On each other, or what children will result? There were Benjamin Pantier and his wife, Good in themselves, but evils toward each other: He oxygen, she hydrogen, Their son, a devastating fire. I Trainor, the druggist, a mixer of chemicals, Killed while making an experiment, Lived unwedded.

DIPPOLD L'OTTICO (Un ottico) - Che cosa vedi adesso? Globi rossi, gialli, viola. Un momento! E adesso? Mio padre, mia madre e le mie sorelle. Sì! E adesso? Cavalieri in armi, belle donne, volti gentili. Prova queste. Un campo di grano - una città. Molto bene! E adesso? Molte donne con occhi chiari e labbra aperte. Prova queste. Solo una coppa su un tavolo. Oh, capisco! Prova queste lenti! Solo uno spazio aperto - non vedo niente in particolare. Bene, adesso! Pini, un lago, un cielo estivo. Così va meglio. E adesso? Un libro. Leggimene una pagina. Non posso. I miei occhi sono trascinati oltre la pagina. Prova queste. Profondità d'aria. Eccellente! E adesso? Luce, solo luce che trasforma tutto il mondo in un giocattolo. Molto bene, faremo gli occhiali così.-

IL VIOLINISTA JONES (Il suonatore Jones) Testi di medicina.

Scarico di Responsabilità:

MEDICINA33.COM e collaboratori non sono legalmente obbligati o responsabili per eventuali errori contenuti in questo documento, o per ogni speciale, incidentale o consequenziale danno che sia stato causato o che si supponga sia stato causato direttamente o indirettamente dalle informazioni contenute in questo documento.

Prima di seguire qualsiasi consiglio letto in questo sito (MEDICINA33.COM) è suggerito che consultiate il vostro medico e seguiate i suoi consigli. Testi di medicina.

Esercizi per migliorare la tua comprensione nell'ascolto e nella lettura.

dove posso comprare benicar coupons or financial assistance
dove compro il revatio dosages

micardis spedizione in contrassegno postale

Qualcuno che sa bene il francese può gentilmente tradurre in italiano questa parte della poesia?

Grazie in anticipo.

« Ô temps, suspends ton vol! et vous, heures propices, Suspendez votre cours! Laissez-nous savourer les rapides délices Des plus beaux de nos jours!

« Assez de malheureux ici-bas vous implorent; Coulez, coulez pour eux; Prenez avec leurs jours les soins qui les dévorent; Oubliez les heureux.

« Mais je demande en vain quelques moments encore, Le temps m'échappe et fuit; Je dis à cette nuit: « Sois plus lente »; et l'aurore Va dissiper la nuit.

« Aimons donc, aimons donc! de l'heure fugitive, Hâtons-nous, jouissons! L'homme n'a point de port, le temps n'a point de rive; Il coule, et nous passons! »

Temps jaloux, se peut-il que ces moments d'ivresse, Où l'amour à longs flots nous verse le bonheur, S'envolent loin de nous de la même vitesse Que les jours de malheur?

Hé quoi! n'en pourrons-nous fixer au moins la trace? Quoi! passés pour jamais? quoi! tout entiers perdus? Ce temps qui les donna, ce temps qui les efface, Ne nous les rendra plus?

Éternité, néant, passé, sombres abîmes, Que faites-vous des jours que vous engloutissez? Parlez: nous rendrez-vous ces extases sublimes Que vous nous ravissez?

Ô lac! rochers muets! grottes! forêt obscure! Vous que le temps épargne ou qu'il peut rajeunir, Gardez de cette nuit, gardez, belle nature, Au moins le souvenir!

Qu'il soit dans ton repos, qu'il soit dans tes orages, Beau lac, et dans l'aspect de tes riants coteaux, Et dans ces noirs sapins, et dans ces rocs sauvages Qui pendent sur tes eaux!

Qu'il soit dans le zéphyr qui frémit et qui passe, Dans les bruits de tes bords par tes bords répétés, Dans l'astre au front d'argent qui blanchit ta surface De ses molles clartés!

Que le vent qui gémit, le roseau qui soupire, Que les parfums légers de ton air embaumé, Que tout ce qu'on entend, l'on voit et l'on respire, Tout dise: « Ils ont aimé! » Miur AFAM.

cardizem spedizione in contrassegno in english
prezzo di alphagan dosage for infant

micardis spedizione pacco postale

Registrati e accedi alla SIMULAZIONE DEI TEST.

Attenzione: al fine di accedere al simulatore è richiesta una registrazione specifica ulteriore e differente rispetto alla procedura di registrazione alle prove di ammissione. Essere registrati al simulatore non implica essere registrati anche al test, né viceversa.

Le informazioni pubblicate su alcuni siti che offrono corsi di preparazione ai test di ammissione n on sono in alcun modo validate da questo Ateneo: le informazioni ufficiali sono unicamente quelle pubblicate sulle pagine di questo sito.

Per tutte le informazioni in merito alle date, alle modalità di iscrizione ai test, alle modalità di svolgimento delle prove è necessario leggere attentamente quanto pubblicato nei rispettivi Bandi di Concorso. Avvisi.

03/05/2018.

VARIAZIONE ESAME PROF.SSA LEONE Si comunica che l'esame della Prof.ssa Giovanna Leone è stato spostato al 16 maggio 2018 ore 10:00 Aula 14.

27/02/2018.

CALENDARIO TESI e PROVE FINALI MARZO 2018 E' stato pubblicato nella pagina Prove finali e tesi il Calendario delle sedute delle Tesi Magistrali/VO e delle Prove Finali di Marzo 2018.

30/01/2018.

APPELLO SINGOLO PER LAUREANDI MARZO 2018.

acquistare a buon mercato atacand plus dosage
dove compro il cardizem medication afib

micardis generico significado de los colores

CONSIGLI UTILI PER IL PAZIENTE FIBROMIALGICO.

La “consapevolezza” che questa malattia esiste e la conoscenza dei meccanismi che la inducono può aiutare il paziente ad affrontare lo stato doloroso e gli eventuali cambiamenti dello stile di vita richiesti Il supporto psicologico è molto importante; può servire a superare la depressione che, molto spesso, subentra nelle fasi più acute e a migliorare i rapporti sociali I familiari o le persone vicine al malato non debbono sottovalutare lo stato di prostrazione sia fisico che psichico del paziente o pensare che coloro che ne soffrono, poiché non è una malattia riscontrabile tramite esami di laboratorio, siano solo degli “ipocondriaci”. La fibromialgia esiste, anche se poco conosciuta; quindi un atteggiamento comprensivo nei loro confronti può essere un’importante forma di aiuto Infine, per i pazienti, documentarsi e partecipare insieme ai propri familiari agli eventi o meglio ancora unirsi per formare un’unica voce affinché anche in Italia la fibromialgia possa essere riconosciuta quale malattia sociale (anche se non si muore né tanto meno si rimane su di una sedia a rotelle) può far sì che quanti ne soffrono ritrovino quella fiducia che si perde nella peregrinazione da uno specialista e da un esame ad un altro.

BIBLIOGRAFIA.

Bennett R. Fibromyalgia: present to future. Curr Pain Headache Rep. 2004;8:379-84 Dan Buskila, Piercarlo Sarzi-Puttini *, Fabiola Atzeni*, Stefano Stisi°, Mario Carrabba* La sindrome fibromialgica: recenti acquisizioni. Department of Internal Medicine, Faculty of Health Sciences, Ben Gurion University of the Negev, Beer Sheva, Israel; *Unità Operativa di Reumatologia, Azienda Ospedaliera Polo Universitario L Sacco, Milano; °UO di Reumatologia, Azienda Ospedaliera G. Rummo, Benevento Gowers WR. A lesson on lumbago: its lessons and analogues. BMJ. 1904; 1:117-21 Wolfe F, Ross K, Anderson J, Russell IJ, Hebert L. The prevalence and characteristics of fibromyalgia in the general population. Arthritis Rheum. 1995; 38:19-28 Wolfe F, Anderson J, Harkness D, et al. A prospective, longitudinal, multicenter study of service utilization and costs in fibromyalgia. J Am Coll Rheumatol. 1997; 40:1560-70 Burckhardt CS, Jones KD, Clark SR. Soft tissue problems associated with rheumatic disease. Lippincotts Prim Care Practice. 1998; 2:20-9 Schneider MJ. Tender points/fibromyalgia vs. trigger points/myofascial pain syndrome: a need for clarity in terminology and differential diagnosis. J Manipulative Physiol Ther. 1995; 18:398-406 Robinson RL, Birnbaum HG, Morley MA, et al. Economic cost and epidemiological characteristics of patients with fibromyalgia claims. J Rheumatol. 2003; 30:1318-25 Wolfe F, Smythe HA, Yunus MB, et al. The American College of Rheumatology 1990 Criteria for the Classification of Fibromyalgia: Report of the Multicenter Criteria Committee. Arthritis Rheum. 1990; 33:160-72 Goldenberg DL. Do infections trigger fibromyalgia? Arthritis Rheum. 1993; 36:1489-92 Hudson JI, Goldenberg DL, Pope HG Jr, Keck PE Jr, Schlesinger L. Comorbidity of fibromyalgia with medical and psychiatric disorders. Am J Med. 1992; 92:363-7 Dinerman H, Goldenberg DL, Felson DT. A prospective evaluation of 118 patients with the fibromyalgia syndrome: prevalence of Raynaud’s phenomenon, sicca symptoms, ANA, low complement, and Ig deposition at the dermal-epidermal junction. J Rheumatol. 1986; 13:368-73 Goldenberg DL. Clinical manifestations and diagnosis of fibromyalgia in adults. In: UpToDate [book on CD-Rom]. Wellesley, Mass: UpToDate; 2003 Middleton GD, McFarlin JE, Lipsky PE. The prevalence and clinical impact of fibromyalgia in systemic lupus erythematosus. Arthritis Rheum. 1994; 37:1181-8 Wolfe F, Cathey MA. Prevalence of primary and secondary fibrositis. J Rheumatol. 1983; 10:965-8 Clark S, Tindall E, Bennett RM. A double-blind crossover trial of prednisone vs. placebo in the treatment of fibrositis. J Rheumatol. 1985; 12:980-3 Goldenberg DL, Simms RW, Geiger A, Komaroff AL. High frequency of fibromyalgia in patients with chronic fatigue seen in a primary care practice. Arthritis Rheum. 1990; 33:381-7 Goulding C, O’Connell P, Murray FE. Prevalence of fibromyalgia, anxiety, and depression in chronic hepatitis C virus infection: relationship to RT-PCR status and mode of acquisition. Eur J Gastroenterol Hepatol. 2001; 13:507-11 Hsu VM, Patella SJ, Sigal, LH. “Chronic Lyme disease” as the incorrect diagnosis in patients with fibromyalgia. Arthritis Rheum. 1993; 35:1493-500 Sergi M, Rizzi M, Braghiroli A, Sarzi-Puttini P, Greco M, Cazzola M, Andreoli A. Periodic breathing during sleep in patients affected by fibromyalgia syndrome. Eur Respir J. 1999; 14:203-8 Sarzi-Puttini P, Cazzola M, Randisi G, Colombo S, Atzeni F, Andreoli A, Sergi M. Sleep alteration in fibromyalgia syndrome. J Functional Syndromes 2001; 2-3; 155-63 Rizzi M, Sarzi-Puttini P, Atzeni F, Capsoni F, Andreoli A, Pecis M, Colombo S, Carrabba M, Sergi M. Cyclic Alternating Pattern: a new marker of sleep alteration in patients with fibromyalgia? J Rheumatol 2004; 31: 6; 1193-9 Benjamin S, Morris S, McBeth J, et al. The association between chronic widespread pain and mental disorder: a population-based study. Arthritis Rheum. 2000; 43:561-7 Goldenberg DL. Fibromyalgia syndrome a decade later: what have we learned? Arch Intern Med. 1999; 159:777-85 Hawley DJ, Wolfe F. Depression is not more common in rheumatoid arthritis: a 10-year longitudinal study of 6,153 patients with rheumatic disease. J Rheumatol. 1993; 20:2025-31 Wells KB, Golding JM, Burman MA. Psychiatric disorder in a sample of the general population with and without chronic medical conditions. Am J Psychiatry. 1988; 145:976-81 Neumann L, Zeldets V, Bolotin A, Buskila D. Outcome of post-traumatic fibromyalgia: a 3-year follow-up of 78 cases of cervical spine injuries. Semin Arthritis Rheum. 2003; 32:320-5 Bartels EM, Danneskiold-Samsoe B. Histological abnormalities in muscle from patients with certain types of fibrositis. Lancet. 1988; 1:755-7 Bengtsson A, Henriksson K, Larsson J. Muscle biopsy in fibromyalgia: light microscopical and histochemical findings. Scand J Rheumatol. 1986; 15:1-6 Larsson SE, Bengtsson A, Bodegard L, Henriksson G, Larsson J. Muscle changes in work-related chronic myalgia. Acta Orthop Scand. 1988; 59:552-6 Sarzi-Puttini P, Atzeni F, Montecucco M, Gazzoni M, Balvi P, Fundarò C, Casale R. Surface EMG discloses central motor failure in patients with fibromyalgia syndrome. Ann Rheum Dis abstract EULAR 2005 Hakkinen A, Hakkinen K, Hannoneb P, Alen M. Force production capacity and acute neuromuscular responses to fatiguing loading in women with fibromyalgia are not different from those of healthy women. J Rheumatol. 2000; 27:1277-82 Crofford LJ, Pillemer SR, Kalogeras KT, et al. Hypothalamic-pituitary-adrenal axis perturbations in patients with fibromyalgia. Arthritis Rheum. 1994; 37:1583-92 McCain GA, Tilbe KS. Diurnal hormone variation in fibromyalgia syndrome: a comparison with rheumatoid arthritis. J Rheumatol Suppl. 1989; 19:154-7 Griep EN, Boersma JW, de Kloet ER. Altered reactivity of the hypothalamicpituitary-adrenal axis in the primary fibromyalgia syndrome. J Rheumatol. 1993; 20:469-74 Weigent DA, Bradley LA, Blalock JE, Alarson GS. Current concepts in the pathophysiology of abnormal pain perception in fibromyalgia. Am J Med Sci. 1998; 315:405-12 Ferraccioli G, Cavalieri G, Salaffi F, et al. Neuroendocrinologic findings in primary fibromyalgia (soft tissue chronic pain syndrome) and in other chronic rheumatic conditions (rheumatoid arthritis, low back pain). J Rheumatol. 1990; 17:869-973 Sachar EJ. Neuroendocrine abnormalities in depressive illness. In: Topics in Psychoendocrinology. New York, NY: Grune & Stratton; 1975. Bennett RM. Adult growth hormone deficiency in patients with fibromyalgia. Curr Rheumatol Rep. 2002; 4:306-12 Dinser R, Halama T, Hoffman A. Stringent endocrinological testing reveals subnormal growth hormone secretion in some patients with fibromyalgia syndrome but rarely severe growth hormone deficiency. J Rheumatol. 2000; 27:2482-8 Wehrenberg WB, Janowski BA, Piering AW, Culler F, Jones KL. Glucocorticoids: potent inhibitors and stimulators of growth hormone secretion. Endocrinology. 1990; 126:3200-3 Bennett RM, Cook DM, Clark SR, Burckhardt CS, Campbell SM. Hypothalamic-pituitary-insulin-like growth factor-I axis dysfunction in patients with fibromyalgia. J Rheumatol. 1997; 24:1384-9 Bennett RM, Clark SR, Campbell SM, Burckhardt CS. Low levels of somatomedin C in patients with the fibromyalgia syndrome: a possible link between sleep and muscle pain. Arthritis Rheum. 1992; 35:1113-6 Bennett RM, Clark SC, Walczyk J. A randomized, double-blind, placebo-controlled study of growth hormone in the treatment of fibromyalgia. Am J Med. 1998; 104:227-31 Gracely RH, Petzke F, Wolf JM, Clauw DJ. Functional magnetic resonance imaging evidence of augmented pain processing in fibromyalgia. Arthritis Rheum. 2002; 46:1333-43 Russell IJ. Cerebrospinal fluid biogenic amine metabolites in fibromyalgia/fibrositis syndrome and rheumatoid arthritis. Arthritis Rheum. 1992; 35:550-6 Slavkin H. Chronic disabling diseases and disorders: the challenges of fibromyalgia. 1997. Available at: http://www.talkaboutsleep.com/sleepdisorders/fibromyalgia_challenges.htm Accessed May 5, 2004 Martinez-Lavin M, Hermosillo AG, Mendoza C, et al. Orthostatic sympathetic derangement in subjects with fibromyalgia. J Rheumatol. 1997; 24:714-8 Sarzi-Puttini P, Furlan R, Colombo S, Atzeni F, Diana A. Abnormalities of cardiovascular neural control and reduced orthostatic tolerance in primary fibromyalgia. Arthritis Rheum 2004: 50, abs 64 Arnold LM, Hudson JI, Hess EV, Ware AE, Fritz DA, Auchenbach MB, Starck LO, Keck PE Jr. Family study of fibromyalgia. Arthritis Rheum. 2004; 50:944-52 Buskila D, Neumann L, Hazanov I, Carmi R. Familial aggregation in the fibromyalgia syndrome. Semin Arthritis Rheum. 1996; 26:605-11. Buskila D, Neumann L, Press J. Genetic factors in neuromuscular pain. CNS Spectr. 2005; 10:281-4 Offenbaecher M, Bondy B, de Jonge S, Glatzeder K, Kruger M, Schoeps P, et al. Possible association of fibromyalgia with a polymorphism in the serotonin transporter gene regulatory region. Arthritis Rheum 1999; 42: 2482-8 Lesch KP, Bengel D, Heils A, Sabol SZ, Greenberg BD, Petri S, et al. Association of anxiety-related traits with a polymorphism in the serotonin transporter gene regulatory region. Science 1996; 274: 1527-31 Frank B, Niesler B, Bondy B, Spath M, Pongratz DE, Ackenheil M, Fischer C, Rappold G. Mutational analysis of serotonin receptor genes: HTR3A and HTR3B in fibromyalgia patients. Clin Rheumatol. 2004; 23:338-44 Gursoy S, Erdal E, Herken H, Madenci E, Alasehirli B, Erdal N. Significance of catechol-O-methyltransferase gene polymorphism in fibromyalgia syndrome. Rheumatol Int. 2003; 23:104-7 Worrel LM, Krahn LE, Sletten CD, et al. Treating fibromyalgia with a brief interdisciplinary program: initial outcomes and predictors of response. Mayo Clin Proc. 2001; 76:384-90 Burckhardt CS. Non-pharmacologic management strategies in fibromyalgia. Rheum Dis Clin North Am. 2002; 28:291-304 Bennett RM. Multidisciplinary group programs to treat fibromyalgia patients. Rheum Dis Clin North Am. 1996; 22:351-67 Klug GA. Factors influencing the development and maintenance of aerobic fitness: lessons applicable to the fibrositis syndrome. J Rheumatol Suppl. 1989; 19:30-9 Busch A, Schachter CL, Peloso PM, Bombardier C. Exercise for treating fibromyalgia syndrome. Cochrane Database Syst Rev. 2002; 3:CD003786 Mannerkorpi K. Exercise in fibromyalgia. Curr Opin Rheumatol. 2005; 17:190-4 Rooks DS, Silverman CB, Kantrowitz FG. The effects of progressive strength training and aerobic exercise on muscle strength and cardiovascular fitness in women with fibromyalgia: a pilot study. Arthritis Rheum. 2002; 47:22-8 Sprott H. What can rehabilitation interventions achieve in patients with primary fibromyalgia? Curr Opin Rheumatol. 2003; 15:145-50 Lemstra M, Olszynski WP. The effectiveness of multidisciplinary rehabilitation in the treatment of fibromyalgia: a randomized controlled trial. Clin J Pain. 2005; 21:166-74 Gowans SE. Effect of a randomized, controlled trial of exercise on mood and physical function in individuals with fibromyalgia. Arthritis Rheum. 2001; 45:519-29 Moldofsky H. Sleep, neuroimmune, and neuroendocrine functions in fibromyalgia and chronic fatigue syndrome. Adv Neuroimmunol. 1995; 5:39-56 Russell IJ. Treatment of primary fibrositis/fibromyalgia syndrome with ibuprofen and alprazolam: a double-blind placebo-controlled study. Arthritis Rheum. 1991; 34:552-60 Carrette J, Bell MJ, Reynolds WJ, et al. Comparison of amitriptyline, cyclobenzaprine, and placebo in the treatment of fibromyalgia: a randomized, placebo-controlled, double-blind, clinical trial. Arthritis Rheum. 1994; 37:32-40 Sarzi-Puttini P, Cazzola M, Pettirossi R, Atzeni F, Randisi G, Marrazza MG. Comparative efficacy and tolerability of sertraline vs amitriptyline in patients with fibromyalgia syndrome. J Functional Syndromes 2001; 2-3; 164-77 Arnold LM, Hess EV, Hudson JI, Welge JA, Berno SE, Keck PE Jr. A randomized, placebo-controlled, double-blind, flexible-dose study of fluoxetine in the treatment of women with fibromyalgia. Am J Med. 2002; 112:191-7 Goldenberg D, Mayskiy M, Mossey C, Ruthazer R, Schmid C. A randomized, double-blind crossover trial of fluoxetine and amitriptyline in the treatment of fibromyalgia. Arthritis Rheum. 1996; 39:1852-9 Sarzi-Puttini P, Cazzola M. La sindrome fibromialgica. Edi Ermes 2001 Samborski W, Lezanska-Szpera M, Rybakowski JK. Effects of antidepressant mirtazapine on fibromyalgia symptoms. Rocz Akad Med Bialymst. 2004; 49:265-9 Spath M, Stratz T, Farber L, Haus U, Pongratz D. Treatment of fibromyalgia with tropisetron – dose and efficacy correlations. Scand J Rheumatol Suppl. 2004; 63-6 Arnold LM, Lu Y, Crofford LJ, Wohlreich M, Detke MJ, Iyengar S, Goldstein DJ. A double-blind, multicenter trial comparing duloxetine with placebo in the treatment of fibromyalgia patients with or without major depressive disorder. Arthritis Rheum. 2004; 50:2974-84 Vitton O, Gendreau M, Gendreau J, Kranzler J, Rao SG. A double-blind placebo-controlled trial of milnacipran in the treatment of fibromyalgia. Hum Psychopharmacol. 2004; 19 Suppl 1:S27-35 Crofford LJ, Rowbotham MC, Mease PJ, Russell IJ, Dworkin RH, Corbin AE, Young JP Jr, Lamoreaux LK, Martin SA, Sharma U Pregabalin for the treatment of fibromyalgia syndrome: Results of a randomized, double-blind, placebo-controlled trial. Arthritis Rheum. 2005; 52:1264-73 White KP, Harth M. Classification, epidemiology, and natural history of fibromyalgia. Curr Pain Headache Rep. 2001; 5:320-9 Sarzi-Puttini P, Atzeni F, Capsoni F, Cazzola M, Vulpio L, Boccassini L, Santalena G, Carrabba M. The diagnosis of fibromyalgia: Analysis of new referrals in an Italian Rheumatology Unit. Arthritis Rheum. 2003: 48, S88 Baffigi A, Granata A, Sarzi-Puttini P, Pettorossi R, Atzeni F, et al. Quality of life and mood disturbances in fibromyalgia and irritable bowel syndrome. Ann Rheum Dis Eular 2002, 61 (suppl 1), 151 Stisi S, Sarzi-Puttini P, Leardini G, Salaffi F, Cazzola M, Biasi M, Atzeni F, Fedrighi S, De Portu S, Mantovani LG. Drug utilization and cost in patients with fibromyalgia: results of a multicenter Italian study. J Musculoske Pain 2004; 12 (suppl 9), 69 Waylonis GW, Ronan PG, Gordon C. A profile of fibromyalgia in occupational environments. Am J Phys Med Rehabil. 1994; 73:112-5 Cathey MA, Wolfe F, Kleinheksel SM, et al. Functional ability and work status in patients with fibromyalgia. Arthritis Care Res. 1988; 1:85-98 Tait RC, Margolis RB, Krause SJ, Liebowitz E. Compensation status and symptoms reported by patients with chronic pain. Arch Phys Med Rehabil. 1988; 69:1027-9 White KP, Speechley M, Harth M, Ostbye T. Comparing self-reported function and work disability in 100 community cases of fibromyalgia syndrome versus controls in London, Ontario: the London Fibromyalgia Epidemiology Study. Arthritis Rheum. 1999;42: 76-83.

Testo e immagini sono stati tratti da: L’APPROCCIO TERAPEUTICO E RIABILITATIVO.

a cura di Stefano Respizzi *, Maria Cristina D’Agostino *, Lucio Genesio *, Pietro Romeo *, Valerio Sansone ** * Dipartimento di Riabilitazione e Rieducazione Funzionale IRCCS Istituto Clinico Humanitas, Rozzano (MI) ** Clinica Ortopedica, Università degli Studi di Milano.

Per gentile concessione degli autori e della Rivista il medico SPORTIVO (Articolo pubblicato nel Numero 3 – Anno 10 – 2010)

TRATTAMENTO E RIABILITAZIONE DELLE TENDINOPATIE.

I tendini sono una struttura di connessione tra i muscoli (il motore) e l’impalcatura di sostegno (le ossa), durante il gesto motorio, e allo stesso tempo costituiscono uno snodo di trasmissione delle forze e degli attriti che le attività muscolari esercitano sull’apparato scheletrico. Si configurano quindi come un tessuto fibroso robusto, costituito da un tessuto connettivo estremamente resistente, fatto principalmente di collagene e da una sostanza più elastica, l’elastina, che consente di assorbire, trasmettere e graduare le sollecitazioni che su di esso vengono ad agire durante il movimento. La guaina sinoviale che riveste i tendini ha il compito di ridurre gli attriti.

CLASSIFICAZIONE DELLE TENDINOPATIE.

La conoscenza del comportamento meccanico dei tendini è l’elemento essenziale per capirne il meccanismo alla base della patologia. Da un punto di vista delle modalità con cui si possono presentare, le lesioni tendinee possono essere classificate in:

dirette, in cui il tendine è sottoposto in maniera acuta e diretta a un trauma esterno indirette, cioè dovute a un sovraccarico funzionale (per l’eccessivo utilizzo)

Le lesioni indirette possono a loro volte essere distinte in:

acute: prodotte dallo stiramento eccessivo durante la contrazione muscolare o in risposta a sollecitazioni intense e improvvise (una brusca rottura di alcune fibre o di tutto il tendine, come può avvenire ad esempio in una partenza dei 100 metri) croniche (per un sovraccarico ripetuto nel tempo) fino all’incapacità del tessuto di sopportare ulteriori tensioni e con la produzione di microlesioni acute su pre-esistenti lesioni croniche (come nel caso di una rottura in un tendine degenerato).

comprare generico proventil medication class