ordine colchicine treatment dose

aldactone pillole clipart free

prezzo di colchicine for pericarditis and lupus

* A.D.O.I.: Associazione Dermatologi Ospedalieri Italiani. * Comitato scientifico ADIPSO (Associazione per la Difesa degli Psoriasici). * A.I.D.A.: Associazione Italiana Dermatologi Ambulatoriali. * I.S.D.S.: International Society for Dermatologic Surgery (USA). * S.I.D.C.O.: Società Italiana Chirurgia Dermatologica.

Progetti.

* Milano CheckUp (Medical Science Expo) per Fiera Milano.

Stampa.

* Fondatore e Direttore Editoriale della rivista Journal of Plastic Dermatology; * Membro del Comitato di Redazione della rivista DermoCosmetologia; * Membro del Comitato Scientifico della rivista Il Dermochirurgo; * Direttore Editoriale della rivista Esthetitaly.

Libri.

* Il Dermatologo Italiano, Vademecum ed. 2004 – Capitolo: Cosmetologia e Dermocosmetologia Plastica – Editore Hippocrates * La Bellezza Autentica – Sperling & Kupfer Editore (2005) * Per La Tua Pelle – Sperling & Kupfer Editore (2008) * Botulin Free – Sperling & Kupfer Editore (2012) * La Bellezza Autentica – L’Airone Editrice (2012) * E-BOOK: La verità sul botulino – Sperling & Kupfer Editore (2013)

Pubblicazioni Scientifiche e partecipazione a congressi italiani e internazionali come Chairman e Relatore:

· La scintigrafia con TC-99 m e la teletermografia nello Pseudokaposi (considerazioni a proposito di due casi di sindrome di Bluefarb-Stewart). Dermatologia Clinica. Vol. IV n. 2 – Aprile/Giugno 1984.

· Investigation of hla and sce in a family whose phenotype may be assimilated to b.k. mole syndrome. First International Conference on skin melanoma. Venezia, 6-9 Maggio 1985.

· Aspetti clinici del nevo di Spitz. 6° Convegno di Dermatologia Terme di Comano (TN). Terme di Comano, 1-2 Giugno 1985.

motrin generico wrestler clip
dosaggio avalide medication dosage

senza prescrizione colchicine treatment procedure

stress (eventi stressanti – traumi – lutti) affaticamento (per lavoro) carenza di sonno rumore freddo umidità cambiamenti meteorologici periodo pre-mestruale.

MALATTIA RARA?

I dati ufficiali italiani sulle malattie reumatiche relativi all’anno 1999 riportano 700.000 casi di reumatismi extra-articolari (pari al 12.6% di tutte le malattie reumatiche e al 1.2% dell’intera popolazione), tra i quali viene inclusa come forma generalizzata la FM (Tabella 1).

FORME MORBOSE.

N° CASI.

Tabella 1.

I maggiori studi epidemiologici sulla FM evidenziano una frequenza nella popolazione generale compresa fra il 3 e il 4%, che aumenta progressivamente con l’età e nel sesso femminile fino a raggiungere l’8-9%: si tratta però di studi americani e canadesi, quindi su popolazioni con caratteristiche demografiche differenti da quelle europee. Di grande interesse è poi uno studio pilota europeo che nel 2003 ha valutato la prevalenza “possibile” (ricavata mediante interviste telefoniche e rapporti matematici) della FM nella popolazione generale in Francia e Portogallo, paesi molto simili all’Italia, risultata del 7,4 e del 10,4% rispettivamente. Recentemente tale tipo di studio è stato esteso ad una popolazione italiana di 1000 soggetti, ricavando una prevalenza possibile del 4,1% nella popolazione generale e del 6,9% nelle sole donne. Vista l’esiguità del campione e la metodologia utilizzata tali dati sono solo indicativi, verosimilmente comunque sottostimati; si potrebbe dunque ipotizzare una prevalenza in Italia nella popolazione generale intorno al 6-7% (che significa tra i 3 e i 4 milioni di individui affetti). La FM sarebbe quindi confrontabile per frequenza alla artrosi che da anni viene considerata la più diffusa malattia reumatica con importanti implicazioni socio-economiche. La frequenza di FM nei pazienti che si rivolgono allo specialista reumatologo per dolore osteo-articolare è di circa il 20-25%. La FM è molto più frequente nel sesso femminile rispetto a quello maschile (da 5 a 20 volte) e l’esordio dei sintomi si verifica più spesso nella classe di età compresa tra i 20 e i 30 anni, ma poiché la progressione è lenta, spesso i pazienti si abituano ai sintomi finché questi diventano difficilmente sopportabili e si rivolgono pertanto al medico in età più avanzata.

SINTOMATOLOGIA.

Oltre ai due sintomi principali, dolore e stanchezza, molte altre manifestazioni cliniche possono far parte del quadro della FM e, come detto, la varia associazione di tali multiformi sintomi può in parte spiegare le difficoltà nel diagnosticare tale malattia. Di seguito vengono elencati i sintomi più spesso riferiti dai pazienti. 1) Rigidità: sensazione di rigidità generalizzata oppure localizzata al dorso o a livello lombare, soprattutto al risveglio, ma anche se si resta per qualche tempo fermi nella stessa posizione (seduti o in piedi). 2) Astenia e disturbi del sonno: Circa il 90% dei pazienti affetti da sindrome fibromialgica riferisce astenia (affaticamento) moderata o severa, ridotta resistenza alla fatica o una specie di stanchezza che ricorda quella normalmente riferita in corso di influenza o in mancanza di sonno. Qualche volta la stanchezza è più importante della sintomatologia dolorosa muscolo-scheletrica. I pazienti con fibromialgia possono avere una stanchezza simile a quella riscontrata in un’altra patologia correlata denominata sindrome da affaticamento cronico (CFS) INSERIRE LINK. Alcuni pazienti con fibromialgia hanno sintomi da sindrome da affaticamento cronico e viceversa. Le due sindromi spesso si sovrappongono e può essere impossibile distinguerle. La maggior parte dei pazienti affetti da sindrome fibromialgica riferisce disturbi del sonno: più che difficoltà ad addormentarsi si tratta di frequenti risvegli notturni e sonno non ristoratore; la fase profonda del sonno è spesso disturbata. Il sonno può essere leggero con continui risvegli notturni. Solitamente il paziente al risveglio si sente ancora affaticato come se non avesse dormito affatto. Alcune volte si associano disturbi del sonno quali la “ Sleep Apnea “. Viene considerata specifica della FM la cosiddetta “ anomalia alfa-delta “: non appena viene raggiunto il sonno “profondo” (caratterizzato da onde delta all’elettroencefalogramma) si ha un brusco ritorno verso il sonno “superficiale” (caratterizzato da onde alfa). La ricerca ha evidenziato che l’interruzione della fase profonda del sonno può alterare importanti funzioni del corpo e la percezione del dolore. La mancanza di sonno profondo, fase nella quale i muscoli si rilassano e recuperano la stanchezza accumulata durante il giorno, spiega molti dei sintomi della FM (stanchezza persistente, risvegli notturni, sonno non ristoratore). Può pertanto essere necessario assumere farmaci che migliorino la qualità del sonno. 3) Mal di testa o dolore al volto: la cefalea, specialmente di tipo muscolotensivo, o l’emicrania sono comuni nel paziente fibromialgico. Il mal di testa si caratterizza come cefalea nucale, temporale o sovraorbitaria oppure emicrania, molto spesso ad andamento cronico (cioè il paziente riferisce di soffrire di mal di testa “da sempre”). Frequentemente i pazienti con FM presentano dolore a livello mascellare o mandibolare e in questi casi la sintomatologia viene confusa con una artrosi o una disfunzione della articolazione temporo-mandibolare. Tale diagnosi, soprattutto in pazienti giovani, deve fare sospettare una FM. 4) Acufeni: fischi o vibrazioni all’interno delle orecchie. Possono essere originati da spasmi dei muscoli tensivi del timpano. 5) Disturbi della sensibilità: in particolare formicolii, diffusi a tutto il corpo oppure limitati ad un emisoma (cioè la metà destra o la metà sinistra del corpo) o ai soli arti. Inoltre diminuzione della sensibilità, senso di intorpidimento o di “addormentamento” con la stessa distribuzione. 6) Disturbi gastrointestinali: difficoltà digestive, acidità gastrica, dolori addominali spesso in relazione ai cambiamenti climatici o a fattori stressanti, e quindi classificate come “gastrite da stress”. Nel 60% dei pazienti con FM si associa una sindrome del colon irritabile (la cosiddetta “colite spastica”): alternanza di stipsi e diarrea con dolori addominali e meteorismo. 7) Disturbi urinari: caratteristica della FM è una aumentata frequenza dello stimolo ad urinare o una vera e propria urgenza minzionale in assenza di infezione delle urine. Più raramente si può sviluppare una condizione cronica con dolore a livello vescicale, definita “cistite interstiziale”. 8) Dismenorrea: molte delle dismenorree di notevole entità e scarsamente responsive alla terapia sono giustificate da una FM non diagnosticata. Anche il vaginismo (dolore durante il rapporto sessuale) è caratteristico della FM. 9) Alterazioni della temperatura corporea: alcuni pazienti riferiscono sensazioni anomale (non condivise dalle altre persone che stanno intorno a loro) di freddo o caldo intenso diffuso a tutto il corpo o agli arti. Non è rara una eccessiva sensibilità al freddo delle mani e dei piedi, con cambiamento di colore delle dita che possono diventare inizialmente pallide e quindi scure, cianotiche: tale condizione è nota come fenomeno di Raynaud. 10) Alterazioni dell’equilibrio: senso di instabilità, di sbandamento, vere e proprie vertigini spesso ad andamento cronico e che vengono erroneamente imputate all’artrosi cervicale o a problemi dell’orecchio. Poiché la FM coinvolge anche i muscoli oculari e pupillari i pazienti possono presentare nausea e visione sfuocata quando leggono o guidano l’automobile. 11) Tachicardia: episodi di tachicardia con cardiopalmo che portano spesso i pazienti con FM al Pronto Soccorso per paura di una malattia cardiaca, soprattutto se si associa dolore nella regione sternale (costo-condralgia), molto frequente nella FM. 12) Disturbi cognitivi: difficoltà a concentrarsi sul lavoro o nello studio, “testa confusa”, perdita di memoria a breve termine (in inglese tali manifestazioni vengono definite “fibro-fog”, cioè annebbiamento fibromialgico). Non esiste alcuna evidenza che questi problemi possano divenire più seri con il passar del tempo. Simili riscontri clinici sono stati notati in molte persone con alterazioni del tono dell’umore, disturbi del sonno o altre patologie croniche. 13) Sintomi a carico degli arti inferiori: sono rappresentati più spesso da crampi e meno frequentemente da movimenti incontrollati delle gambe che si manifestano soprattutto di notte (“Restless leg Syndrome” o “Sindrome delle gambe senza riposo”). 14) Allergie: una buona parte dei pazienti fibromialgici riferisce ipersensibilità a numerosi farmaci, allergie alimentari di vario tipo, allergie stagionali. Pur essendo queste manifestazioni comuni nella popolazione generale, in un sottogruppo di pazienti affetti da FM le allergie sono molteplici e rappresentano un aspetto preminente della malattia tale da impedire la normale alimentazione, lo svolgimento della attività lavorativa, ecc. In questi casi viene a configurarsi il quadro della cosiddetta “ Multiple Chemical Sensitivity Sindrome “, o Sindrome delle Intolleranze Chimiche Multiple, nella quale i pazienti risultano ipersensibili a moltissime sostanze, dai farmaci ai cibi a sostanze chimiche di vario tipo, con gravi limitazioni nella vita quotidiana. 15) Ansia e depressione: i cambiamenti del tono dell’umore o del pensiero sono comuni nella fibromialgia. Molti individui si “ sentono giù ” sebbene solo il 25% dei pazienti siano dei reali depressi o possano riferire disturbi d’ansia. Molti pazienti affetti da FM riferiscono manifestazioni ansiose (a volte con attacchi di panico) e/o depressive. Questa associazione ha fatto sì che in passato la FM venisse considerata come un processo di somatizzazione in soggetti ansiosi o depressi e purtroppo ancora oggi molti medici sono legati a questa ormai superata definizione. I numerosi studi sul rapporto tra ansia/depressione e FM hanno dimostrato inequivocabilmente che la FM non è una malattia psicosomatica e che gli eventuali sintomi depressivi o ansiosi sono un effetto piuttosto che una causa della malattia. Una reazione depressiva è infatti comune a tutte le malattie che comportano un dolore cronico, come ad esempio la artrite reumatoide o l’artrosi.

disturbi del sonno (sonno notturno poco profondo e non ristoratore) cefalea muscolotensiva o emicranica sensazione di stanchezza (astenia) rigidità mattutina (specie al collo e alle spalle) colon irritabile (stipsi e/o diarrea) parestesie (costituite da formicolii e sensazioni simili a punture) bruciore a urinare sensazione di gonfiore alle mani dolori al torace perdita di memoria difficoltà di concentrazione disturbi della sfera affettiva (ansia e/o depressione)

EPIDEMIOLOGIA.

acquisto lotensin for dogs
acquistare a buon mercato cardizem drip medication

dove acquistare colchicine medication uses

Per lo studio e il ripasso dei programmi delle diverse classi di concorso consulta il catalogo Edises: la scelta più ampia di manuali disciplinari per un ripasso sintetico ma efficace.

+ Sono in possesso dell’edizione 2012. Devo acquistare la nuova?

Per chi è in possesso delle edizioni 2012 dei nostri Manuali per il concorso a cattedra o il tfa non è necessario acquistare la nuova edizione, tuttavia sarebbe opportuno un aggiornamento sulla Legge 107/2015 – La Buona scuola.

Nel nostro Manuale, curato dall’Ispettore Max Bruschi, si propone una lettura della legge 13 luglio 2015, n. 107 secondo la logica dei “commentari”.

+ Posso studiare dai volumi del TFA?

I programmi d’esame del Concorso a Cattedra sono i medesimi del TFA.

+ Le Avvertenze Generali: competenze professionali e culturali.

I programmi d’esame del Concorso a Cattedra sono i medesimi del TFA.

Il nostro manuale sulle Avvertenze Generali curato da Emiliano Barbuto e Giuseppe Mariani e aggiornato a La Buona Scuola è concepito come itinerario unitario di formazione e mira a trasmettere una preparazione professionale fondata sulla competenze pedagogiche e didattiche richieste oggi al docente nonché sulla conoscenza ragionata del sistema scolastico.

Il volume è inoltre completato da una serie di estensioni web che comprendono ulteriori materiali didattici, ma anche approfondimenti e risorse di studio, tra cui le sintesi in lingua straniera Inglese e Francese (presto disponibili anche in Spagnolo e Tedesco )

Da Edises la più ampia gamma di manuali per la preparazione a tutte le classi di concorso. Lauree brevi in medicina.

SITI DI LINGUA INGLESE - Attività sulla rete.

senza prescrizione arjuna ranatunga cricketers
coumadin pillole drogasil

prezzo di colchicine for pericarditis and lupus

I edizione: 31 maggio 2018 dalle ore 09.00 alle ore 13.30.

II edizione: 7 giugno 2018 dalle ore 09.00 alle ore 13.30.

Padiglione Centrale - ASST DEI SETTE LAGHI - Varese.

CORSO RIVOLTO AL PERSONALE INTERNO.

I edizione: 31 maggio 2018 dalle ore 09.00 alle ore 13.30.

II edizione: 7 giugno 2018 dalle ore 09.00 alle ore 13.30.

Padiglione Centrale - ASST DEI SETTE LAGHI - Varese.

AULA MAGNA GRANERO-PORATI UNIVERSITA' DEGLI STUDI DELL'INSUBRIA -

Via Dunant 3, Varese.

21 MAGGIO 2018.

etodolac in vendita a castelletto molina

sconto del colchicine treatment

prescrizione inderal dosage for migraines

ordine colchicine medication

dove compro il isoptin side

acquistare a buon mercato colchicine tablets used for

Aquellos con visión cromática normal deberían ser capaces de trazar la línea roja y naranja.

Los sujetos daltónicos con ceguera al rojo-verde trazarán la línea roja y azul-verde.

Los sujetos con ceguera total al color no podrán trazar ninguna línea.

Felicidades, has llegado al final! Todas las personas deberían ser capaces de trazar la línea sinuosa que aparece. Si has encontrado este test útil o interesante, por favor, envía esta página a tus amigos o compártela en las redes sociales.

En esta otra página tienes el test de Ishihara de 38 láminas de Ishihara, por si lo quieres consultar también.

Aquí puedes realizar otra prueba llamada Test Inverso de daltonismo. Consiste en imágenes en las que sólo las personas daltónicas ven la figura que hay dentro de la imagen.

>> TEST DE DALTONISMO INVERSO.

“Estas células sufren una alteración genética que impide percibir los colores en la forma convencional”

Cosa de hombres: Waggoner señala que el trastorno en su forma clásica se hereda como un rasgo recesivo ligado al cromosoma X. Por eso, este padecimiento es prácticamente exclusivo del género masculino. Los hombres sólo tienen un cromosoma X, mientras que las mujeres tienen dos. Si una mujer recibe un cromosoma X con el rasgo de daltonismo, será portadora de la enfermedad, pero no la presentará porque su otro cromosoma compensa el defecto.

“Un hombre siempre presentará la alteración, ya que su cromosoma X defectuoso no puede compensarse. Para que una mujer tenga daltonismo, sus dos cromosomas X deben estar afectados y, para eso, necesita que su padre sea daltónico y su madre sea portadora o bien daltónica”.

Existen unas lentes (y lentillas) que ayudan a percibir más colores. Haz click aquí para ver más información al respecto.

online a buon mercato altace
comprare plendil a buon mercato live fr

sconto del colchicine generic cost

Gentile Presidente del Consiglio,

dopo aver preso atto della decisione del Consiglio dei Ministri dell’8 febbraio 2018 di impugnare, per violazione del terzo comma dell’art.117 della Costituzione, la legge della Regione Lombardia “ Legge regionale 12 dicembre 2017 - n. 33 Evoluzione del Sistema Socio-Sanitario Lombardo: modifiche al Titolo III «Disciplina dei rapporti tra la Regione e le Università della Lombardia con facoltà di medicina e chirurgia per lo svolgimento di attività assistenziali, formative e di ricerca» della legge regionale 30 dicembre 2009, n. 33 (Testo unico delle leggi regionali in materia di sanità) ”, ed in particolare l’art. 34 in cui si delinea il processo tramite il quale l’assistente in formazione deve acquisire una progressiva autonomia professionale, senza entrare nel merito dell’interpretazione di quanto sancito dall’art. 117 della Costituzione, si ribadisce la condivisione di quanto riportato nell’articolo in questione. Per tale motivo si chiede la rivalutazione della problematica nelle sedi opportune, con l’auspicio che si possa giungere ad una definizione più moderna dei compiti dell’assistente in formazione, in considerazione di quanto previsto dal Decreto Interministeriale 402/2017, affinché acquisisca il titolo di specialista essendo pienamente pronto ad entrare nel complesso e delicato mondo della Sanità. Tali obiettivi si possono raggiungere solo attraverso l’acquisizione e il riconoscimento di una progressiva autonomia nel corso degli anni della formazione specialistica, proprio così come è riportato nell’art.34 della legge n.33 di Regione Lombardia.

Nella certezza della Sua autorevole considerazione, si inviano cordiali saluti.

Il Presidente della Conferenza Permanente delle Facoltà e Scuole di Medicina e Chirurgia.

Prof. Carlo Della Rocca.

Calendario prove di ammissione ai corsi di laurea e laurea magistrale.

L' Avviso Ministeriale n°. 3641 del 6 febbraio 2018 definisce la programmazione del calendario prove di ammissione relative ai corsi di Laurea e Laurea Magistrale ad accesso programmato nazionale per l' Anno Accademico 2018-2019.

Il numero di posti disponibili per le immatricolazioni saranno definiti con un successivo Decreto Ministeriale.

martedì 4 settembre 2018 - Corsi di Laurea Magistrale a ciclo unico in Medicina e Chirurgia e in Odontoiatria e protesi dentaria in lingua italiana; [Modalità e contenuti] mercoledì 12 settembre 2018 - Corsi di Laurea delle Professioni Sanitarie; [Modalità e contenuti] giovedì 13 settembre 2018 - Corsi di Laurea Magistrale a ciclo unico in Medicina e Chirurgia in lingua inglese; [Modalità e contenuti] venerdì 26 ottobre 2018 - Corsi di Laurea Magistrale delle Professioni Sanitarie. [Modalità e contenuti]

Esami di Stato di abilitazione all’esercizio della professione di medico-chirurgo.

L'Ordinanza Ministeriale n. 51 del 31 gennaio u.s. indice per l'anno 2018 la prima e la seconda sessione degli Esami di Stato di abilitazione all'esercizio della professione di medico-chirurgo.

Alle predette sessioni posssono partecipare i candidati che, entro il termine stabilito per ciascuna sessione dai bandi emanati delle singole Università inrelazione alle date fissate per le sedute di laurea, hanno conseguito il diploma di laurea ai sensi dell’ordinamento previgente alla riforma di cui all’art.17, comma 95, della legge 15 maggio 1997, n.127 e successive modificazioni ovvero diploma di laurea specialistica afferente alla classe 46/S ovvero diploma di laurea magistrale afferente alla classe LM- 41, ovvero analogo titolo di studio conseguito all’estero, riconosciuto idoneo ai sensi della normativa vigente. [ Segue. ]

come acquistare etodolac dosages
comprare cordarone a buon mercator projection

senza prescrizione colchicine generic brands

fax/fotocopiatrice centro business spazi per riunioni/banchetti.

Servizi generali.

sala comune/zona TV navetta aeroportuale (a pagamento) aria condizionata riscaldamento autonoleggio possibilità di pranzo al sacco cassaforte suite nuziale servizio VIP camere non fumatori quotidiani servizio in camera.

Lingue parlate.

Info e Condizioni.

Arrivo Dalle ore 15:00 alle ore 24:00 Partenza Fino alle ore 12:00.

Cancellazione/Pagamento anticipato Le condizioni relative alla cancellazione e al pagamento anticipato variano a seconda della tipologia di alloggio.

Bambini e letti supplementari I bambini sono i benvenuti. Gratis! Tutti bambini di età inferiore a 2 anni soggiornano gratuitamente (pernottando nei letti presenti). Gratis! Tutti bambini di età inferiore a 2 anni soggiornano gratuitamente (usufruendo delle culle). La camera non può disporre di alcun letto supplementare. Il numero massimo consentito di culle è 1.

Animali non ammessi. Carte di credito accettate presso la struttura.

Per accedere al centro benessere è necessario avere compiuto i 18 anni. Il trattamento di mezza pensione non comprende le bevande.

La spiaggia privata è disponibile dal 1° maggio al 14 settembre e la tariffa include parcheggio, 2 sedie a sdraio e 1 ombrellone.

* La struttura si riserva la facoltà di sottoporre la carta di credito indicata in fase di prenotazione a pre-auotorizzazione allo scopo di verificarne la validità. Questa operazione diminuirà temporaneamente il saldo disponibile ma non si tratta di un addebito. Se si sceglie la tariffa non rimborsabile con pagamento anticipato viene effettuato l’addebito. Facoltà medicina inglese.

L’offerta formativa per l’anno accademico 2018-19.

Double Degree in Management Internazionale.

La laurea triennale in Economia Aziendale - curriculum Management Internazionale, programma Doppia Laurea, permette di conseguire con un unico percorso accademico tre titoli di studio: due Lauree e un Master.

comprare hytrin 5 mg
capoten pillole clipart heart

dove acquistare colchicine tablets

L’esame per l’herpes simplex viene eseguito per identificare l’infezione acuta o per individuare gli anticorpi dell’herpes che indicano che il paziente in passato è stato esposto al virus. Il virus può colpire principalmente in due zone del corpo, bocca e viso (herpes labiale), genitali, glutei e zona anale (herpes genitale). Più raramente il virus può (Continua a leggere)

Le immunoglobuline E (IgE) sono un gruppo di anticorpi (proteine del sistema immunitario) connesse alle reazioni allergiche e ai meccanismi di difesa verso alcuni parassiti intestinali. Negli individui allergici queste molecole, quando vengono in contatto con l’allergene (sostanza verso cui si manifesta l’allergia), sono in grado di dare il via alla cascata di reazioni responsabile (Continua a leggere)

L’inibina B è un ormone prodotto, nell’uomo, dalle cellule del Sertoli dei testicoli e, nella donna, in particolare durante l’età fertile, dalle cellule della membrana granulosa delle ovaie: in entrambi i sessi l’ormone inibisce la produzione dell’ormone follicolostimolante (FSH) secreto dall’ipofisi. Se il livello dell’inibina B diminuisce, aumenta quello dell’ormone FSH, e viceversa. L’ormone FSH (Continua a leggere)

L’insulina è un ormone prodotto nel pancreas, un organo situato dietro lo stomaco. Il pancreas contiene ammassi di cellule chiamate isole: le cellule beta contenute all’interno di queste isole producono insulina e la rilasciano nel sangue. Gli organi del tratto digestivo rompono le lunghe catene di carboidrati assunte con la dieta (per esempio attraverso pane e (Continua a leggere)

La lattato deidrogenasi (L-lattato deidrogenasi, LDH o LD) è un enzima che si trova in quasi tutte le cellule dell’organismo ma, se il paziente è sano, è presente nel sangue solo in minime quantità. La sua funzione è quella di coadiuvare il processo di trasformazione dello zucchero in energia che possa essere usata dalla cellula; (Continua a leggere)

Senza il colesterolo non esisterebbe la vita così come la conosciamo, in quanto risulta indispensabile per la costruzione della parete delle cellule e per la sintesi di numerose altre sostanze come gli ormoni. Per essere trasportato dove serve viene legato a specifiche proteine di trasporto presenti nel sangue e con queste distribuito in tutto l’organismo: (Continua a leggere)

I leucociti, conosciuti anche con il nome di globuli bianchi, sono cellule presenti nel sangue la cui funzione principale è proteggere l’organismo attraverso l’attuazione di meccanismi di difesa contro microorganismi di varia natura (virus, batteri, miceti, parassiti) e contro corpi estranei penetrati nell’organismo in qualche modo nel corpo; rappresentanto di fatto uno dei fattori più (Continua a leggere)

L’ormone luteinizzante (LH) una glicoproteina prodotta dall’adenoipofisi che ha la funzione di regolare le gonadi (rispettivamente ovaie e testicolo in uomini e donne). È costituito da due sub-unità ed una delle due è in comune anche ad altri ormoni (TSH, FSH, HCG), mentre l’altra è quella responsabile dell’azione specifica. Tanto negli uomini quanto nelle donne (Continua a leggere)

I linfociti sono cellule presenti nel sangue che svolgono un ruolo molto importante nel sistema immunitario, in quanto specifici per ogni tipo di aggressione esterna; sono prodotti nel midollo osseo e sono divisi in due grandi categorie in base al tessuto dove avviene la loro maturazione finale: linfociti B (maturazione nel midollo osseo), linfociti T (Continua a leggere)

Le lipasi sono enzimi coinvolti nel metabolismo dei lipidi, quelle pancreatiche sono rilasciate nell’intestino per aiutare a digerire cibi grassi; affinchè l’attività biochimica sia completa e per la massima specificità sono necessari i sali biliari e un cofattore detto colipasi. Il pancreas è la fonte principali della lipasi circolante nel sangue, presenti in quantità molto (Continua a leggere)

Il litio (per esempio Carbolithium®) è un farmaco usato per il trattamento di malattie psichiatriche come il disturbo bipolare, mania acuta e altri disturbi dell’umore. Questo esame viene utilizzato per trovare la dose adatta al paziente, soprattutto all’inizio della terapia e periodicamente durante il trattamento. La molecola sembra avere diversi meccanismi d’azione, anche se non è ancora stato chiarito (Continua a leggere)

La prolattina è un ormone presente nel plasma, la parte liquida del sangue, e serve per stimolare la produzione del latte. La prolattina circolante può assumere tre forme: l’85-95% circa è costituito da molecole monomeriche. Sono molecole leggere, formate da una sola catena di aminoacidi; il 10% circa è costituito da molecole leggermente più grandi (Continua a leggere)

Il magnesio è un elemento metallico essenziale per la vita che si trova nel nostro corpo principalmente accumulato nelle ossa. La sua carenza è molto comune e stimata in 2,5-15% della popolazione generale a causa di un ridotto apporto con la dieta. È un minerale fondamentale per la produzione di energia, la contrazione muscolare, il funzionamento dei nervi, (Continua a leggere)

Questo esame misura la quantità di monociti nel sangue, che sono i globuli bianchi più voluminosi. Il risultato viene in genere espresso sia in termini percentuali (ossia quanti monociti ci sono rispetto a tutti i globuli bianchi) sia in termini assoluti (ossia quanti monociti ci sono per ogni litro di sangue). Fanno parte del sistema (Continua a leggere)

Il virus di Epstein-Barr (EBV) è il microrganismo responsabile della mononucleosi, una malattia contagiosa che colpisce soprattutto bambini e adolescenti (è spesso chiamata “malattia del bacio”, per la facilità di diffusione attraverso questo tipo di contatto). Secondo il CDC (Centers for Disease Control and Prevention), negli Stati Uniti il 95% di persone sono contagiate dal (Continua a leggere)

quanto avalide reviews for