prescrizione prinivil 10mg

dove compro il hyzaar generic pill

prescrizione prinivil manufacturer definition

Università di SASSARI (SS)

Università degli Studi di Sassari Azienda Ospedaliero-Universitaria di Sassari Cattedra e Scuola di Specializzazione di Reumatologia.

Indirizzo: Viale San Pietro 8, 07100 - Sassari (SS)

Responsabile: Prof. Giuseppe Passiu.

Tel. Segreteria: 079 228316 Fax 079 216282 Direzione: 079 228446 Ambulatori: 079 228448 Email: gpassiu@uniss.it.

Università di SIENA (SI)

Dipartimento di Medicina Clinica e Scienze Immunologiche sezione di Reumatologia Scuola di Spec. In Reumatologia Unità Operativa complessa di Reumatologia – semplice di connettiviti e vasculiti sistemiche Azienda Osp. Univ. Senese.

Indirizzo: Viale Bracci 1, 53100 - Siena (SI)

Responsabile: Prof. Mauro Galeazzi.

Università di UDINE (UD)

dove posso comprare arjuna elektronik komentar
senza prescrizione calan sr for migraines

dove acquistare prinivil manufacturer

IMMATRICOLAZIONE ONLINE (DAL 1 LUGLIO)

ACCESSO AGLI ATTI ONLINE.

I candidati possono rivedere il proprio test, scaricare l’attestato di partecipazione e di pagamento collegandosi a:

Per accedere sarà necessario inserire come username e password il PIN e il codice ricevuti e firmati in sede di test di ammissione.

DOCUMENTI NECESSARI.

Per tutto ciò che riguarda la documentazione nonché le procedure per l’Immatricolazione è obbligatorio riferirsi all’Articolo 7 del DR n° 5419.

MODULI UTILI PER IL PERFEZIONAMENTO DELL’IMMATRICOLAZIONE:

TASSE, RIMBORSI, RINUNCE.

La data di scadenza presente sul Bollettino è indicativa dell’anno accademico: il termine ultimo per il pagamento è definito e regolato dalla procedura di immatricolazione online ( per la prima fase di Immatricolazione, il 25 luglio 2018 ).

Nel caso di rinuncia agli studi entro il 30 novembre 2018, è possibile chiedere il rimborso parziale della rata inviando a segreteria.studenti@unisr.it il modulo di richiesta scaricabile in calce.

IL RIMBORSO VIENE EROGATO ENTRO IL TERMINE ULTIMO DEL 31 DICEMBRE 2018.

A breve sarà pubblicato il prospetto dei rimborsi erogabili.

arjuna pillole
tenormin a buon mercato live

prescrizione prinivil 10mg

€24,00.

LE MACINE SUMMER.

At giugno 27, 2015 Da Antonio In Eventi 0.

TUTTI I MERCOLEDI E GIOVEDI.

ANTIPASTO A BUFFET.

COSTATA DI SCOTTONA NAZIONALE.

Pasqua e Pasquetta.

At marzo 01, 2015 Da Antonio In Eventi 0.

Menu di Pasqua.

Antipasti.

Mazzetto di asparagi in crosta di sfoglia Coppetta di grana con polentina morbida e bocconcini di sopressa casereccia.

Roastbeef con salsa rustica.

Primi.

ordine blopress in astrazeneca careers
dove acquistare lotensin potassium supplements

comprare generico prinivil

In alcune regioni, quali la Toscana e l'Emilia Romagna, l'Agopuntura è entrata nei LEA regionali, come in diversi ospedali del territorio nazionale.

In una situazione così dinamica e in forte espansione, un alto livello di preparazione è requisito indispensabile per il successo professionale.

Ammissione da altre scuole.

L’ammissione da altre Scuole F.I.S.A. è automatica all’anno di corso successivo rispetto a quello frequentato e per il quale lo studente abbia sostenuto l’esame di fine anno con esito positivo. A tale scopo lo studente dovrà produrre una certificazione della Scuola di provenienza che attesti il superamento dell’esame e il libretto personale F.I.S.A..

Le richieste di ammissione per studenti provenienti da Scuole non aderenti alla F.I.S.A. saranno valutate di volta in volta.

Passaggio ad altre scuole.

Gli studenti di A.M.A.B. - Scuola Italo Cinese di Agopuntura potranno iscriversi ad altre Scuole F.I.S.A.. A tal fine la Segreteria rilascerà idonea certificazione.

Certificati di frequenza.

Su richiesta degli interessati la Segreteria rilascia certificati di frequenza annuali, alle singole lezioni ed esercitazioni.

Convenzioni e partecipazioni.

A.M.A.B. - Scuola Italo Cinese di Agopuntura al fine di incrementare i propri livelli formativi teorici e pratici e della ricerca in specifici ambiti, ha stipulato importanti convenzioni e accordi con Università Cinesi, Aziende Sanitarie Locali e Organismi Internazionali e fa parte, tramite suoi rappresentanti, di Organismi Nazionali elencati di seguito:

- Università di Medicina Tradizionale Cinese di Canton;

acquistare a buon mercato hytrin drug class

prescrizione prinivil 10mg

consegna diclofenac potassium 50

prescrizione prinivil 10mg

dove acquistare calanka wararka

consegna prinivil manufacturers

sconto del diovan dosage

ordine prinivil medication

Prof. Luigi Bergamaschini Durata: 4 anni.

TITOLO DI STUDIO RICHIESTO Laurea in Medicina e chirurgia. E' inoltre richiesto il possesso del diploma di abilitazione all'esercizio della professione.

SEDE Fondazione IRCCS Cà Granda Ospedale Maggiore Policlinico Dip. di Scienze biomediche e cliniche Via Pace 9 - 20122 Milano Tel. 02/55033599.

23. Ginecologia ed ostetricia.

Prof.ssa Anna Maria Marconi Durata: 5 anni.

TITOLO DI STUDIO RICHIESTO Laurea in Medicina e chirurgia. E' inoltre richiesto il possesso del diploma di abilitazione all'esercizio della professione.

SEDE Fondazione IRCCS Cà Granda Ospedale Maggiore Policlinico Dip. di Scienze biomediche per la salute Via della Commenda, 12 - 20122 Milano Tel. 02/50320259.

24. Igiene e medicina preventiva.

Prof.ssa Silvana Castaldi Durata: 4 anni.

TITOLO DI STUDIO RICHIESTO Laurea in Medicina e chirurgia. E' inoltre richiesto il possesso del diploma di abilitazione all'esercizio della professione.

SEDE Dip. di Scienze Biomediche per la salute Via Pascal 36 - 20133 Milano Tel. 0250315115 – 0255038342.

25. Malattie dell'apparato cardiovascolare.

Prof. Federico Lombardi Durata: 4 anni.

TITOLO DI STUDIO RICHIESTO Laurea in Medicina e chirurgia. E' inoltre richiesto il possesso del diploma di abilitazione all'esercizio della professione.

SEDE Fondazione IRCCS Cà Granda Ospedale Maggiore Policlinico Dip. di Scienze cliniche e di comunità - Centro ipertensione Via F. Sforza, 35 - 20122 Milano Tel. 02/50320485.

posso comprare atacand medication with tums
costo di cardura medication renal dosing

prescrizione prinivil 10mg

Venite numerosi a sostenere la giusta ricerca!

Tavolo informativo LAV Roma alla presentazione di "Pronto soccorso di cane e gatto" di Michela Pettorali il 6 aprile al "Ma Va'" ore 18.30-21.00.

Siamo lieti di invitarvi alla presentazione del libro della veterinaria Michela Pettorali "Pronto soccorso per cani e gatti" insieme a Ilaria Innocenti, responsabile nazionale Area Animali Familiari LAV, presso il Ristorante Ma Va', in Via Euclide Turba 6, giovedì 6 aprile dalle ore 18.30 alle 21.00. Noi di LAV Roma saremo presenti con un tavolo informativo all'interno del ristorante che ospiterà la presentazione.

Tavoli di LAV Roma per le Giornate Nazionali marzo/aprile 2017.

Qui di seguito trovate l'elenco completo dei tavoli di LAV Roma in occasione delle Giornate Nazionali:

SABATO 25 MARZO - Piazza del Popolo angolo Via del Corso (aperto 9.30/19.00) - Viale Marconi fronte Feltrinelli (aperto 10.00/19.30)

Uova e petizione saranno inoltre disponibili presso:

"Vegan Store" box 83 al Nuovo Mercato Testaccio in via Galvani da sabato 25 marzo a sabato 15 aprile tutti i giorni dalle ore 9.30 alle ore 14.00 (chiuso domenica e lunedì)

Ringraziamo Barbara per la gentile collaborazione!

Sede nazionale LAV viale Regina Margherita 177 i giorni sabato 25 e domenica 26 marzo, sabato 1 e domenica 2 aprile ore 10.00/18.00 "Wani Vegan Bakery" via Chiabrera 162/b da sabato 25 marzo a sabato 15 aprile ore 9.00/20.00 (chiuso domenica)

Comunicato stampa LAV Roma. RICERCA CON #ZEROANIMALI: IL 25-26 MARZO E L?1-2 APRILE LA LAV IN PIAZZA PER CHIEDERE AL GOVERNO DI DESTINARE IL 50% DEI FONDI PER LA RICERCA ALLO SVILUPPO DEI METODI SOSTI.

comprare toprol xl dosage info
sconto del isoptine 120

senza prescrizione prinivil side

6. Programmazione personale docente: impegno didattico richiesto per la procedura relativa alla copertura di n. 1 posto di Professore di prima fascia SSD-MED/11 – S.C. 06/D1; Si prende atto della documentazione inviata al Ministero in merito alla richiesta di un Professore di prima fascia SSD-MED/11 – S.C. 06/D1.

7. Individuazione figura trait d’union tra il Centro Servizi Museale di Ateneo ed i Responsabili scientifici delle collezioni accreditate;

A seguito di una comunicazione pervenuta alla Scuola da parte del Prof. P. Inglese, il Presidente Vitale richiede ai membri del consiglio di esprimersi in merito alla figura della Dott.ssa L. Craxì come trait d’union tra il Centro Servizi Museale di Ateneo e la Scuola di Medicina e Chirurgia, per l’eventuale costituzione di un Museo delle Arti Mediche.

Approvato con la maggioranza del consiglio.

Il presidente comunica inoltre, che per la realizzazione di tale progetto L’università degli studi di Palermo si riserva di mettere a disposizione dei locali ubicati vicino l’Orto Botanico di Palermo. Presso questa struttura verrà pertanto realizzato un museo. Si rilascia pertanto, se la realizzazione del progetto andrà in porto, la compartecipazione dei dipartimenti nel fornire eventuale materiale museale quali macchinari non più in uso e strumentari d’epoca.

8. Convenzione per l’utilizzo di strutture extrauniversitarie a fini della costituzione della rete formativa della scuola di Specializzazione.

• Chirurgia Pediatrica e l’ARNAS Civico di Palermo.

• Dermatologia e venereologia e ASP Trapani P.O. Sant’Antonio Abate.

• Dermatologia e venereologia e Azienda Ospedaliera Galliera, Genova.

• Endocrinologia e malattie del Ricambio e ASP Palermo P.O. Civico Partinico;

• Geriatria e ASP Palermo;

• Geriatria e Fondazione ICS Maugeri Pavia;

• Malattie dell’Apparato Cardiovascolare e ASP Palermo;

• Malattie dell’Apparato Cardiovascolare e ASP Trapani P.O. Sant’Antonio Abate;

come acquistare celebrex generic coupon
acquistare a buon mercato capoten captopril 25mg

quanto prinivil 5 mg

Riportiamo dunque alcuni passaggi dell’interrogatorio, perché ognuno possa rendersi direttamente conto.

L’interrogatorio del 2009 P.M. - Ma l’occasione ultima per cui Sampietro le ha scritto queste lettera, qual è stata? Perché è una lettera pesante insomma, è una lettera di. «Caro Celano, tu ti stai sbagliando. Tutte le robe che ci hai detto non sono vere». P.G. (M.LLO REITANO) - Qui sembra più uno sfogo che Lei ha avuto, dottore, di un qualcosa che non sopportava più. CELANO - No, la cosa era un po’ questa: non è che io abbia avuto dei contrasti personali su pazienti miei, eccetera. La cosa è stata forse. che per un arco di tempo diciamo anche limitato, non è stato. cioè in pratica io venivo quasi visto all’interno da alcuni, dalla Direzione Sanitaria e forse dalla proprietà, come chi voleva boicottare a tutti i costi il Brega Massone e quindi che non gli passava i malati che invece dovevano essere passati a lui. Ecco, questa era un po’ la roba che mi ronzava un po’ …

P. G. (M. LLO REITANO) - Però secondo me il dottore si ricorda male qualcosa. CELANO - Mi dica. P. G. (M.LLO REITANO) - Sembra strano che da delle sue lamentele generiche sia nata questa. P.M. - Sembra una cosa molto, molto più. P. G. (M. LLO REITANO) - Cioè sembra che lei abbia richiesto qualcosa, si sia rivolto alla Direzione Sanitaria, comunque si sia lamentato in maniera specifica. CELANO - No. Diciamo può essere che in qualche occasione, incontrando Sampietro, possa aver detto queste cose, ma... «Ma perché abbiamo preso un chirurgo toracico?» Il problema era anche un po’ questo, che già da due o tre anni c’erano state delle scelte infelici, per quanto riguarda collaboratori anche apicali all’interno della Clinica. E quando avvenivano queste scelte, generalmente insomma voglio dire quelli che erano lì da più anni eccetera lo facevano notare.

P.M. - Comunque lei è andato da Sampietro e si è lamentato di Brega. Si ricorda? CELANO - Lo ricordo perfettamente quando ho visto Sampietro credo successivamente a quella lettera. Può essere che qualche volta. P.G. (M.LLO REITANO) - Però qua Sampietro dice che Lei si era già lamentato prima direttamente con lui e (pp.ii., voci sovrapposte) CELANO - Ma può essere. Può essere che mi fossi lamentato, ma sempre. P.G. (M.LLO REITANO) - Parla anche di casi specifici. Lei non vuole infierire, Dottore. CELANO - No, ma vede? Il discorso è anche questo. Non so quante di quelle cose scritte dal dottor Sampietro non fossero poi scritte per accentuare l’eventuale mia colpa o la mia eventuale non collaborazione nei confronti del dottor Brega. Quello che dice … P.M. - No, ma io capisco. Lei capisce che però tutte le cose che vengono attribuite a lei come idee, sono idee che in realtà non hanno trovato conferma, ma straconferma nelle nostre indagini, e questo è il motivo per cui il dottor Brega Massone è a San Vittore dal giugno di quest’anno. E non è che adesso la magistratura improvvisamente diventa pazza e mette dentro. CELANO - No, ma no. No. P.M. - No. È perché abbiamo dei casi di lesione volontaria e anche dei casi di omicidio sotto indagine. Quindi voglio dire, stiamo parlando di comportamenti estremamente gravi. CELANO - Sì, sì, sì. Immagino. P.M. - Questi comportamenti estremamente gravi, fino ad ora erano stati detti esplicitamente per telefono dalla dottoressa Galasso, che non esita come è stato insomma anche ampiamente detto sui giornali, a definire Brega un vero criminale. Vengono detti in alcuni commenti tra gli assistenti di Brega Massone sotto intercettazione, finché troviamo questa lettera dove ci dice «C’è un dottore» noi diciamo «C’è un giudice a Berlino» qui si dice «C’è un dottore a Berlino» che però nel 2005 aveva già detto· «Oh, state un attimo attenti, perché questo signore mi lascia perplesso». CELANO - Sì. P.M. - Mh? CELANO - Sì, sì. Questo. Ma questo è fuori da. mi lasciava perplesso. Che io poi non avessi proprio i dati in mano, perché non essendo un chirurgo …

(Per inciso, la dottoressa Galasso è già stata sentita dalla procura, il 26 giugno 2008, e ha dichiarato che la frase “il principe di queste cose è Brega Massone” era il frutto di una semplice voce di corridoio che si riferiva al passaggio amministrativo di cartelle cliniche acuto/riabilitazione, e non certo all’indicazione chirurgica degli interventi; anzi, nel corso dell’interrogatorio la Galasso ha espresso valutazioni positive sulla professionalità medica di Brega Massone. Questa citazione del pm in tale contesto appare quindi perlomeno strumentale e fuorviante.)

P.M. - lo credo che nella gamma dei comportamenti medici sia una cosa che lascia sconvolti. Insomma, credo che lasci sconvolti anche gli stessi medici, come noi abbiamo assistito a una vera e propria reazione morale ancora prima che giuridica, da parte dei medici tra virgolette che hanno dovuto giudicare questi comportamenti. E lei qua è molto preciso nelle sue critiche, perché le sue critiche, di cui guarda caso nessuno ci aveva parlato – questa è scoperta dei giorni scorsi, quando l’abbiamo chiamata – puntualizzano proprio quello che poi è stato scoperto, e cioè: scelte terapeutiche chirurgiche e non mediche; comportamenti di aggressività estrema; deviazione immediata del paziente verso reparti di Chirurgia Generale anziché Medicina piuttosto che. CELANO - Be’, no. Questo non. cioè non veniva. cioè i pazienti venivano ricoverati per problemi polmonari nei reparti di Medicina. È chiaro che poi se era necessaria una consulenza. nei casi tra l’altro molto limitati. Quindi non riguardava la stragrande maggioranza dei pazienti nostri. P. M. - Però diciamo che fossero casi limitati lo sappiamo, perché lei è andato via nel 2005. Ma che comunque lei si ponga dei dubbi che era legittimo porsi, tanto legittimo che è stato arrestato, è bene dirlo. (ndt, la registrazione viene interrotta per un minuto) Riprendiamo la registrazione. CELANO - Diciamo tra il medico internista o che non è chirurgo e quindi non opera eccetera, e chi opera – il chirurgo – spesso voglio dire l’internista accusa il chirurgo di essere troppo aggressivo, di operare magari anche qualcosa che forse si potrebbe non operare, perché tanto il destino del paziente è segnato. Però, questo devo dirlo proprio in tutta franchezza, non sempre è giusto da parte dell’internista. Per esempio, oggigiorno si sa che tante metastasi vengono operate. Ai miei tempi, voglio dire un po’ di anni fa, chi aveva metastasi eccetera non si operava. P.M. - La mia domanda era: qual è stato il tenore della sua protesta per suscitare una lettera dai toni indubbiamente duri come questa? CELANO - Allora, la protesta ripeto, sempre di più il fatto che secondo me era inadeguato a coprire un posto di primario chirurgico. P.M. - E questo l’abbiamo capito. CELANO - Secondo, di essere troppo aggressivo, ma soprattutto troppo giovane. Quindi voglio dire di non avere una clinica. la capacità clinica tale per cui un addensamento polmonare non necessariamente deve fare la biopsia, ma forse conviene prima fare la terapia medica, o fare altri accertamenti. E questo era il tenore.

P.M. - Mi scusi, io se fossi stata al suo posto, trent’anni che faccio il cardiologo internista, e la direzione sanitaria della clinica per la quale io lavoro dall’86 prende le difese di Brega? Mi sarei stupita. CELANO - Ma vede? Il discorso è. cioè stupita, difatti mi sono stupito anch’io. Ma mi sono. ma mi stupivo ancora di più di una cosa: ma se dovete andare a prendere un chirurgo toracico e voi siete incompetenti, perché uno ha fatto sempre il notaio e l’altra non è mai stato. rivolgetevi a qualcuno di cui vi fidate, che è qua da vent’anni, che una certa professionalità l’ha sempre dimostrata e che tra l’altra viene visto anche come uno dei pilastri della Clinica, a cui molti si rivolgono nei momenti di indecisione, nei momenti di casi difficili eccetera. E insomma, ci sono quelli più esperti.

P.G. (M.LLO REITANO) - Sa cos’è, dottore? È strano che tutto questo fosse derivato solamente dal fatto che Brega fosse giovane. Cioè io non credo che Lei abbia questa. diciamo questa antipatia professionale verso tutti quelli giovani. CELANO - No, no. No. P.G. (M.LLO REITANO) - Cioè non diciamo (pp. ii., voci sovrapposte) CELANO - No, no. Ma cioè il discorso non è questo. È chiaro che tutti devono poi imparare e devono farsi. Quello che è difficile capire, riuscire a concepire, che uno possa diventare primario e quindi primo operatore tutte le volte, su pazienti delicati come i pazienti affetti da patologia di chirurgia toracica, o meritevole di chirurgia toracica, senza aver fatto un certo numero di interventi. Cioè capisce? Per dire, negli Stati Uniti io ho fatto tre anni. P.G. (M.LLO REITANO) - Però, dottore, se nel corso … scusi, però se nel corso del tempo lei avesse visto che questo qui era giovane, non aveva esperienza però tutto sommato comunque i pazienti li trattava bene, non si sarebbe lamentato (pp.ii., voci sovrapposte) CELANO - No, no. Ma vede? P.M. - C’è qualcosa, insomma. È quello che volevamo dire, dottore, che c’è qualcosa. CELANO - No, no. Ma sa perché? Perché secondo me non può essere. Cioè lei può prendere chiunque. P.M. - Dottore, però c’è qualcosa che l’ha sconcertata, perché. CELANO - Ma no … P.M. -. perché se no non si spiega. C’è qualcosa che l’ha lasciata sconcertato. CELANO - Vede? La cosa principale, la cosa principale, è che solo dei pazzi possono affidare la responsabilità di una Chirurgia Toracica a chi non fornisce un curriculum. lo non l’ho mai visto, ma voglio dire, ma se questo ha fatto il borsista all’Istituto dei Tumori. un’altra considerazione che faccio io sempre nei confronti di tutti i colleghi e i medici eccetera, se uno è un fulmine di guerra ed è bravissimo, è difficile che un Istituto dei Tumori lo faccia andare via. È giusto? Cerca di tenerselo a questo. Dovunque è così. [. ] CELANO - Ma probabilmente lui era già andato via prima che gli offrisse il primariato. Credo, io non so i fatti. Però voglio dire, uno non può fare il borsista. se uno è un fulmine di guerra, gli danno la borsa sei mesi, un anno. Adesso io non so quanti anni avesse il dottor Brega Massone quando è venuto a fare il responsabile da noi, quando si è laureato e … Però voglio dire, capisco se fosse stato assunto e poi da dirigente di primo livello avesse scelto per fare il dirigente di secondo livello. Ma uno fa il borsista e vuol dire che non è neanche dirigente di primo livello.

P.M. […] Cioè premesso che noi condividiamo nei fatti quello che dice lei, perché abbiamo messo in galera Brega Massone per queste cose. CELANO - No, no. Be’, ma.. P.M. - È evidente che lei ha non solo per la lettera che ha scritto, ma anche per quella che lui scrive a Pipitone, si è rivolto a Sampietro dicendo «Questo fa delle scelte chirurgiche inappropriate e io non lo voglio nemmeno vedere. Voglio solo V.». CELANO - No, ma non era proprio in questi termini. P.M. - Be’, gliel’ho letta, eh? CELANO - Cioè il discorso che ho fatto io è questo. P.M. - Gliel’ho letta. CELANO - Secondo me uno. ma lì lo specifica anche. Secondo me, chi opera un malato che ha un tumore al polmone già pieno di metastasi ed è il C., che avrà tre mesi di vita, secondo me. voglio dire, fa una cretinata. Poi però, come dice lì, «Il dottor Celano ha una visione un po’ troppo antica rispetto alle. » Allora, quando mi vengono poi a dire queste. P.M. - Sì. Ma questo vuol dire che lei è andato. CELANO - Ma io mi metto anche in imbarazzo, perché dico magari la chirurgia toracica ha fatto progressi che io non. non so. P.M. - Sì. Ma ho capito. Ma dottore, questo significa che lei è andato da Sampietro ed in tono piuttosto deciso a dire «Secondo me Brega non capisce niente» CELANO - No. Ma io. ma io non ho detto a Sampietro. lo ho detto a Sampietro «Uno giovane. » P.M. - No, qui sembra tutta una roba in punta di piedi. CELANO - No, ma secondo me, vede, io. quando io dico se uno fa il chirurgo toracico, fa il chirurgo toracico e il primario di chirurgia toracica, vale a dire deve fare il primo operatore su tutti gli interventi. E questo passa da essere un borsista, che quindi da solo non avrà mai operato all’Istituto dei Tumori, io credo che se lei interroga qualcuno dell’Istituto dei. P.M. - Dottore, ma quello che le sto. CELANO - Ma per me è già a priori. è indubbio che farà delle fesserie. P.M. - Dottore, ma qui stiamo. CELANO - È fuori discussione. P.M. - Dottore, stiamo parlando di casi, quelli che le sto leggendo, non stiamo parlando di iperboliche e pensieri sulla preparazione. Qui stiamo parlando di gente a cui sono stati asportati dei pezzi e che non. CELANO - E di molti di questi io non ero neanche a conoscenza, perché erano ricoverati da loro, in sale operatorie. P. G. (M. LLO REITANO) - No, lei di qualcuno ne sarà venuto a conoscenza. P.M. - Perché lo dice. P.G. (M.LLO REITANO) - (pp.ii., voci sovrapposte) lamentare. CELANO - Ma no. P.M. - Perché si è lamentato. CELANO - Ma guardi che molto probabilmente erano quei casi che per me era troppo esagerato l’intervento. Tipo sulle. io un appunto che facevo sicuramente era quello che secondo me era assurdo operare un mesotelioma tre volte, quattro volte, perché doveva fare la pleuro pericardiectomia eccetera. Quando poi mi vengono a dire «Però, la chirurgia toracica prevede», io non so cosa dire. Quando mi dicono che un tumore polmonare con metastasi epatiche o polmonare viene operato. P.M. - Una cisti pleuro pericardica. CELANO Be’, la cisti adesso io. la cisti pleuro pericardica quello io non so se deve essere operata o no. P.M. - No. CELANO - Non è mia. no. P.G. (M. LLO REITANO) - (pp.ii., voci sovrapposte) abbia chiesto consulenze cardiologiche o. CELANO - Però. Diciamo, la cisti pleuro pericardica, la cisti pericardica, in teoria deve essere anche operata. Insomma, se è grossa.

CELANO - Si sa che ormai i chirurghi sono sempre più aggressivi. Ma magari è anche giusto così. Magari è anche giusto così, però io questo non sono in grado di poterlo dire. Non sono in grado di poterlo provare, perché c’è il chirurgo che mi dice «Ma no, guardate che metastasi adesso si operano», e magari su alcune cose han ragione. Quindi non sono la persona più indicata per poter dire queste cose, dal punto di vista poi della correttezza scientifica insomma, su quello che è la chirurgia oggi e via dicendo. Vado un po’ a naso.

A un certo punto dell’interrogatorio il pm Pradella inizia a mostrare le cartelle cliniche di alcuni casi, tra quelli che i consulenti della procura hanno considerato privi di indicazione chirurgica, e dunque oggetto dell’accusa di lesioni dolose. E la situazione si fa paradossale.

sconto del lisinopril medication picture