comprare calandrinia ciliata

dove posso comprare avalide recall outlook

online a buon mercato calandiva care

" Medicina Alternativa " per CORPO e SPIRITO " Alternative Medicine " for BODY and SPIRIT.

SANITA' e MEDICINA ALLOPATICA UFFICIALE e resa IMPERANTE (alla fine della pagina: INDICE delle Pagine che ne parlano) Ippocrate, padre della medicina moderna, ha detto 2400 anni fa: “Tutte le malattie hanno origine nell’intestino“

" La medicina,in questo secolo, ha fatto enormi progressi. Pensate a quante nuove malattie ha saputo inventare ". (By Enzo Jannacci - Medico)

" L'industria farmaceutica è grande e potente come l'industria delle armi. Con la differenza che la guerra finisce, la malattia, no, fino a quando c'è qualcuno che la tiene in vita " (By Hans Ruesch)

I VERI PADRONI della SANITA' nel MONDO La descrizione del meccanismo che nel secolo scorso permise ai grossi capitali finanziari di impadronirsi dell’intero sistema medico americano e non solo, attraverso il controllo dell’insegnamento universitario, i Rockefeller amavano chiamarla “filantropia efficiente”, e' qui ben descritto. Purtroppo il medico che volesse domandarsi oggi da dove nascano tante di quelle “certezze” che gli vengono contestate. da chi non si fida più della medicina ufficiale, dovrà risalire di quasi un secolo per trovarne l’origine. D’altronde, è lui stesso ad insegnare che il miglior rimedio contro una malattia non sia la semplice rimozione del sintomo, ma quella della causa stessa.

By Marcello Pamio – 5 giugno 2017.

Dal 29 maggio al 1 giugno 2017 si è tenuto a Napoli il 73° Congresso Nazionale di Pediatria organizzato dalla SIP, la Società Italiana di Pediatria. Al congresso si sono visti passeggiare tranquillamente medici tra gli stand delle case farmaceutiche accorse per promuovere i loro prodotti e tra queste ci sono anche le aziende che producono vaccini pediatrici…

Nel documento del «Piano Nazionale di Prevenzione Vaccinale» del Ministero della Salute datato 17 gennaio 2017 si legge alla fine che è stato formulato con il contributo di quattro società scientifiche: SItI (Società Italiana di Igiene), FIMMG (Federazione Italiana di medici di famiglia), FIMP (Federazione Italiana Medici Pediatri) e la SIP (Società Italiana di Pediatria).

vedi questo video sulle "sponsorizzazioni" (pagamenti) di Big Pharma alle associazioni mediche di categoria. http://vodpmd.la7.it.edgesuite.net/content/entry/data/0/296/0_5xo7uqhc_0_9zr4dygf_1.mp4?_=1 Fin qui nulla di strano se non fosse che 3 su 4 di queste associazioni prendono fondi dalle 4 più grandi multinazionali produttrici di vaccini: Glaxo Smith Kline, Pfizer, Sanofi e Merck. Un conflitto d’interessi molto preoccupante!

La FIMMG nel 2015 ha preso ma 750.000 euro da Merck per corsi di formazione.

La FIMP ha preso 94.000 euro da Glaxo Smith Kline e Pfizer.

La SIP circa 64.000 euro da Glaxo Smith Kline, Pfizer e Sanofi per organizzazione di eventi e sponsorizzazioni.

tenormin spedizione pacchi internazionale
sconto del singulair dosage chart

posso avere calanka

GUIDA alla SALUTE con la Natura.

" Medicina Alternativa " per CORPO e SPIRITO " Alternative Medicine " for BODY and SPIRIT.

MEDICINE NATURALI in Italia e nella UE (L'Arte della Cura = Naturopatia) Ippocrate, padre della medicina moderna, ha detto 2400 anni fa: “Tutte le malattie hanno origine nell’intestino“ NUOVA MEDICINA: HUMAN DEVELOPMENT INTERPRISE (PDF in Italiano, del dott.Verzella F.) Ecco descrizione di cio' che e' l'attuale medicina allopatica (dott. S. Stagnaro)

Ma i grandi furono Ippocrate e Galeno di Pergamo, che importante ruolo ebbero non solo nell'anatomia e nella patologia, ma anche nella chirurgia. vedi: Le Radici della medicina naturale od olistica = Ippocrate.

FINALMENTE anche l'OMS parla favorevolmente di naturopatia dopo decenni dei denigrazioni!

Commento NdR: meno male che si inizia ad integrare le Medicine Complementari nella medicina ufficiale. Pero' sarebbe anche MOLTO interessante controllare e studiare i risultati (benefici o meno, anche nel tempo) sui pazienti, delle terapie proposte dalle due correnti ideologiche di pensiero, quella allopatica (farmacologica ufficiale) e quella delle varie tecniche dette impropriamente complementari. ed i relativi costi delle varie terapie.

La MATRICE rappresenta quindi un importante NETWORK comunicativo INTERCELLULARE ed INTERORGANICO. vedi: Vari terreni Esso rappresenta l’etere per altri sistemi di comunicazione basati non su trasmissione mediante materia (conduttore elettrico), ma mediante onde elettromagnetiche (tv telefonia etc.). Quindi appare chiaro come questi sistemi di misurazione NON SIANO ALTERNATIVI ad altri sistemi di indagine diagnostica, ma rappresentino solamente un'INTEGRAZIONE o un COMPLETAMENTO di essi.

Diagnostica in Medicina Funzionale La diagnosi si basa su: A - Anamnesi completa, fisiologica e patologica, remota e prossima, che tenga conto di tutto il vissuto dell’individuo, non solamente dei dati relativi ai sintomi in corso. B - Esame obiettivo classico, valutando tutte le funzioni fisiologiche e tutti gli organi, apparati ed annessi cutanei esplorabili, integrato con tutte le metodiche diagnostiche che possano fornire dati utili alla valutazione globale dell’individuo: - esame dei punti riflessologici e metamerici - esame topografico della lingua - riferimenti iridologici - termodiagnostica.

C - Lettura dei parametri di laboratorio e strumentali non solo in senso patologico ma anche in senso funzionale.

Al fine di risolvere problematiche legate sia alle patologie organiche che funzionali, la Medicina Funzionale utilizza i sistemi di cura convenzionali laddove ritiene insufficienti o inefficaci le tecniche terapeutiche non convenzionali o laddove lo renda necessario il quadro patologico. Al tempo stesso impiega tutti quei mezzi attualmente utilizzati in campo bioenergetico come: - l’Agopuntura - la Neuralterapia - l'Osteopatia - la Fitoterapia - l'Omeopatia sia Unicista che Complessista - la Mineralterapia - la Medicina Ortomolecolare - la Terapia Termale e Idropinica - le Terapie di natura Bioelettrica rivolte a fornire segnali di tipo regolatorio sulla Matrice - l'Idrocolonterapia By dott. C. Lazzarini e dott. L. Proietti - (medici)

I principi che regolano il codice deontologico del Naturopata sono basati su antichi ma mai superati principi pratici teorici:

6 - Prevenzione: il Terreno costituzionale, la struttura bioenergetica, la diatesi biologica sono prioritarie nell'accertamento dei sintomi e dei.

7 - Fattori di Rischio: Intervenendo in modo tale insegnando al soggetto come prevenirli ed evitarli. Medicina e chirurgia a numero aperto.

Mercoledi 28 marzo ci ha prematuramente lasciati Dino De Anna, stimato professionista e amico.

consegna aldactone dosage for contest
dove compro il altacef cv

calan senza prescrizione presuntiva

Costruzioni per l'edilizia e le infrastrutture Idraulica e territorio Infrastrutture viarie e trasporti Strutture Anni Attivi: I, II Lingua: Italiano Informazioni sul Corso Piano didattico: tutti gli insegnamenti del corso Sito del Corso Ingegneria civile [L] Scuola di: Ingegneria e Architettura Laurea - A.A.2017/2018 Sede didattica: Bologna Ordinamento D.M. 270 - Codice 8888 Anni Attivi:

Il corso è articolato nei seguenti curricula:

Anni Attivi: I, II Corso con uno o più curricula internazionali Solo alcuni curricula rilasciano titolo multiplo Lingua: Italiano, Inglese Informazioni sul Corso Piano didattico: tutti gli insegnamenti del corso Sito del Corso Ingegneria dell'energia elettrica [L] Scuola di: Ingegneria e Architettura Laurea - A.A.2017/2018 Sede didattica: Bologna Ordinamento D.M. 270 - Codice 8610 Anni Attivi: I, II, III Lingua: Italiano Informazioni sul Corso Piano didattico: tutti gli insegnamenti del corso Sito del Corso Ingegneria dell'energia elettrica [LM] EN Scuola di: Ingegneria e Architettura Laurea Magistrale - A.A.2017/2018 Sede didattica: Bologna Ordinamento D.M. 270 - Codice 8611.

Il Corso di Studi è articolato nei seguenti curricula:

Il corso è articolato nei seguenti curricula:

1. Sistemi per l'automazione 2. Automation Engineering.

Anni Attivi: I Solo alcuni curricula rilasciano titolo multiplo Lingua: Italiano Informazioni sul Corso Piano didattico: tutti gli insegnamenti del corso Sito del Corso Ingegneria e scienze informatiche [LM] Scuola di: Ingegneria e Architettura Laurea Magistrale - A.A.2017/2018 Sede didattica: Cesena Ordinamento D.M. 270 - Codice 8614 Anni Attivi:

Il corso è articolato nei seguenti curricula:

Ingegneria elettronica (Impartito in lingua italiana) Electronic technologies for Big-Data and Internet of Things (Impartito in lingua inglese) Bioingegneria elettronica (Impartito in lingua italiana) Anni Attivi: I, II Corso con uno o più curricula internazionali Lingua: Italiano, Inglese Informazioni sul Corso Piano didattico: tutti gli insegnamenti del corso Sito del Corso Ingegneria elettronica e telecomunicazioni [L] Scuola di: Ingegneria e Architettura Laurea - A.A.2017/2018 Sede didattica: Bologna Ordinamento D.M. 270 - Codice 0923.

Elettronica Telecomunicazioni Anni Attivi: I, II, III Lingua: Italiano Informazioni sul Corso Piano didattico: tutti gli insegnamenti del corso Sito del Corso Ingegneria elettronica e telecomunicazioni per l’energia [LM] Scuola di: Ingegneria e Architettura Laurea Magistrale - A.A.2017/2018 Sede didattica: Cesena Ordinamento D.M. 270 - Codice 8770.

Il corso è articolato nei seguenti curricula:

Del curriculum "Information and Communication Technology for Climate" è attivo solo il primo anno di corso.

Lingua: Italiano Informazioni sul Corso Piano didattico: tutti gli insegnamenti del corso Sito del Corso Ingegneria elettronica per l'energia e l'informazione [L] Scuola di: Ingegneria e Architettura Laurea - A.A.2017/2018 Sede didattica: Cesena Ordinamento D.M. 270 - Codice 8767 Anni Attivi:

Lingua: Italiano Informazioni sul Corso Piano didattico: tutti gli insegnamenti del corso Sito del Corso Ingegneria energetica [L] Scuola di: Ingegneria e Architettura Laurea - A.A.2017/2018 Sede didattica: Bologna Ordinamento D.M. 270 - Codice 0924.

Il Corso di Studi è articolato nei seguenti curricula:

comprare furosemide 40 mg
prezzo di plavix lawsuit update

dose calandria plant

Test Medicina 2019?

Parti in quarta!

Test Medicina 2019? Parti in quarta1.

Per una preparazione ai test di psicologia.

Per una preparazione ai test di psicologia.

Bonus 18app: per te i libri Alpha Test a costo zero!

Bonus 18app: per te i libri Alpha Test a costo zero!

Ultime novità.

«Il test di Medicina seleziona i migliori»

L'analisi dei Presidi di Medicina.

Tutte le date dei test.

La tabella sempre aggiornata.

cardura pillole per erezione donna

prescrizione calandiva plant

prescrizione atacand medication treatment

online a buon mercato calandria brewing

quanto lozol side effects

dosaggio calandra institute

ordine benicar generic

calan a basso costo

Tesoreria provinciale di Roma succursale Via dei Mille 52, 00185 - ROMA.

IBAN: IT 48T 01000 03245 348 0 13 2411 00.

Causale: "codice di iscrizione - nome e cognome del candidato"

La Causale è generata in automatico dal sistema di iscrizione on line e va fedelmente riportata nel bonifico bancario. Si ricorda che nel caso di iscrizione a più scuole il sistema genera una causale per ogni Scuola.

In mancanza dell'indicazione della causale secondo quanto sopra specificato, l'iscrizione non sarà considerata valida e quindi non sarà consentita la partecipazione alla prova di ammissione della Scuola.

3. Al momento dell'iscrizione on line il candidato, attraverso l'apposita procedura informatica e a seguito di registrazione, fornisce le seguenti informazioni (tutti i dati con asterisco* sono obbligatori):

Cognome *, Nome *, Paese di nascita *, Provincia di nascita *, Città di nascita *, Data Nascita *, Sesso*, Cittadinanza *, Codice Fiscale *, email *, Tipo Documento di identità*, Numero Documento *, Rilasciato da *, Valido dal al*, Residenza: Paese * Provincia * Località * C.A.P. * Indirizzo *, Telefono cellulare.

4. I candidati, riconosciuti portatori di handicap ai sensi della legge n. 104/1992 e della legge n. 17/99, o dislessici ai sensi della legge n. 170/2010 possono richiedere l'utilizzo di ausili e/o prove individualizzate per sostenere le prove di accesso in relazione alla propria disabilità. Tale richiesta deve essere indicata nella compilazione della domanda on line. In relazione alla suddetta richiesta e dopo la chiusura delle domande sarà richiesto al candidato di presentare la certificazione relativa allo specifico handicap rilasciata dalla commissione medica competente per territorio (in originale o copia autenticata in carta semplice) ai fini dell'organizzazione della prova.

5. All'atto dell'iscrizione on line il candidato che si è laureato in Italia deve contestualmente autocertificare per ciascuna Scuola per cui intende concorrere le seguenti informazioni:

a) l'Università presso cui ha ottenuto la laurea in Medicina e Chirurgia, indicando altresì il numero di matricola (facoltativo), l'anno accademico di conseguimento del titolo, l'ordinamento didattico di riferimento e il voto di laurea, il possesso o meno dell'abilitazione all'esercizio della professione di medico chirurgo, l'eventuale iscrizione ad altra Scuola di specializzazione e anno di corso;

b) gli esami sostenuti nel corso di laurea di Medicina e Chirurgia indicando per ciascuno: la denominazione dell'esame, i CFU, il voto conseguito e il settore o i settori scientifico disciplinari inclusi nell'insegnamento (o corso integrato). Considerata la diversa denominazione degli esami tra gli atenei e tenuto conto della diversa struttura degli stessi nei diversi ordinamenti didattici (ante DM 509/99, DM 509/99, DM 270/04), si prevede che:

STUDENTI LAUREATI (vecchio ordinamento ante DM 509/99)

Per ciascun esame attraverso l'apposita procedura informatica deve essere autocertificato:

- denominazione dell'insegnamento; - voto ottenuto nell'esame.

atacand senza prescrizione medical questions
come acquistare naprosyn doses

dove posso comprare calandra's bakery coupons

Ordine dei medici.

L’ordine dei medici è l’organismo ufficiale incaricato di vegliare sulla rigorosa osservanza dei doveri e delle norme deontologiche in vigore nella professione medica. In particolare, si occupa della regolamentazione dei rapporti dei medici con i colleghi e i malati. Si tratta di una giurisdizione interna alla professione, indipendente dalla legge nel senso più generale del termine. Molti sono i Paesi dotati di un Ordine dei medici o un organismo equivalente: oltre all’Italia, Belgio, Germania, Canada, Danimarca, Francia, Grecia, Lussemburgo, Regno Unito, Spagna, Stati Uniti, Svizzera. L’Ordine dei medici contribuisce a regolamentare l’esercizio della professione medica su ciascun territorio nazionale e possiede una competenza disciplinare.

La laurea in Medicina? Meglio prenderla in Romania.

La Romania è il paese in cima alla lista delle nazioni scelte dagli aspiranti medici italiani.

Medicina e Medicina veterinaria in lingua francese e inglese nelle università in Romania.

La Facoltà di Medicina Farmacia e Odontoiatria è nata nel 1991 e si inserisce nella struttura della Western University “Vasile Goldis” di Arad, le cui facoltà erano state fino a quel momento prevalentemente di carattere umanistico.

Nell’anno accademico 2008 stabilire l’educazione medica in francese e in inglese, è stato un grande risultato, come testimoniano i ritrovamenti che fanno gli studenti che hanno scelto di iscriversi nella nostra facoltà. L’intero sforzo accademico è focalizzata sullo sviluppo di laureati con adeguata formazione nella ricerca medica e scientifica, sempre nel rispetto delle norme europee ed internazionali. Il corso di studi è supportato da una moderna infrastruttura, che copre sia la necessità di strutture educative, risorse tecniche a livello europeo, biblioteca e servizi per le attività culturali e sociali: i crediti da acquisire sono 360 in 6 anni. Oggi si registra la nascita di nuove discipline: neurobiologia, Gerontologia – Geriatria, terapie complementari, terapia del dolore, tecniche di rianimazione di emergenza pre-ospedaliera – in linea con i più recenti risultati scientifici. L’Università, attraverso il Dipartimento di Relazioni Internazionali e Senato che supporta la VGWU di Arad, ha favorito lo sviluppo di accordi di cooperazione internazionale per la mobilità di docenti e studenti per aiutare ad aumentare il rendimento scolastico e la comunità scientifica accademica della facoltà.

Le Competenze professionali acquisite con il corso di laurea in Medicina in Romania sono:

Identificazione della diagnosi di malattia. Progettazione e attuazione di un piano adeguato condizione di trattamento (malattia) identificato. Corretta valutazione della probabilità del verificarsi di una malattia o di infermità contesto individuale / collettiva, seguita dalla selezione e l’applicazione di profilassi adeguata. Affrontare la salute / malattia dal punto di vista della specificità della comunità, direttamente connesse con la loro comunità culturale sociale, economico e / o di quello. Avvio e lo sviluppo della ricerca scientifica e / o un campo formato di competenza Adempimento in termini di efficienza ed efficacia delle attività di direzione all’interno di determinati ruoli professionali L e Competenze trasversali di un laureato in Medicina dell’università di Arad sono: Identificare gli obiettivi da raggiungere, le risorse disponibili, le condizioni per il completamento del loro flusso di lavoro, orario di lavoro, scadenze e dei rischi associati Identificare ruoli e responsabilità all’interno di un team multidisciplinare e tecniche di applicazione e relazioni di lavoro efficaci all’interno del team e in relazione al paziente L’uso efficace delle fonti di informazione e le risorse di comunicazione e assistenza per la formazione (portali internet, software specializzati, banche dati, corsi on-line, ecc.) Sia in rumeno e in una lingua internazionale.

L’esperienza di alcuni italiani in Romania.

Interessante, infine, risulta essere l’esperienza di un’italiana che ha scelto l’ università in Romania di Arad per diventare medico: http://www.kongnews.it.

Vuoi saperne di più? Contattaci. Corso laurea medicina.

Corso di Laurea in Tecniche A udi oprot esiche.

(Abilitante alla Professione Sanitaria di Tecnico Audioprotesista)

Classe di appartenenza: N°3-Classe delle lauree in professioni sanitarie tecniche (Area tecnico-assistenziale).

posso avere inderal dosage in hyperthyroidism
etodolac 200 mg capsule good for sciatic nerve pain relief

posso avere calanka

Riabilitazione fisica.

Vederci più belli, ci fa sentire meglio, ci ridà fiducia e sicurezza in noi stessi.

Chirurgia Generale.

L’Unità Operativa effettua interventi in regime di ricovero ordinario, di day surgery ed ambulatoriale.

Ultime News.

Idrochinesiterapia.

Idrochinesiterapia L’acqua sostiene gran parte del peso del corpo creando un ambiente detto di microgravità favorendo l’esecuzione dei movimenti con un corretto lavoro muscolare anche in condizioni di ridotto…

Body Sculpturing Addominoplastica e Liposcultura.

L’accumulo adiposo con o senza rilassamento della regione addominale e cedimento.

Alla ricerca del “naso perfetto”.

Il naso è situato al centro del viso, dà carattere al profilo ed è determinante per la bellezza e l’armonia del volto.

Dolore alla schiena, il primo intervento all’avanguardia.

L’ intervento chirurgico di artrodesi dell’articolazione sacroiliaca è stato eseguito a Villa Letizia dal neurochirurgo PierFrancesco Eugeni.

comprare cozaar drug
coreg genericons

calan a buon mercato restaurant hong

Per le università statali, un valido aiuto è rappresentato da libri per il test di Medicina in lingua inglese, focalizzati sulle materie che poi saranno oggetto delle singole prove. Potete anche mettere alla prova il livello di preparazione che avete raggiunto grazie a un corso di preparazione per il test di Medicina in lingua inglese.

E se volete conoscere tutti i dettagli di questo affascinante percorso di studi, vi consigliamo la guida “Studiare Medicina. Dove, come, quando”. EdiTest.

Benvenuto nella community di ammissione.it.

Siamo 180000, unisciti a noi! Accedi o Registrati.

20 febbraio 2014.

… e dopo la laurea in Medicina, la specializzazione. Sì, ma in cosa?

Ginecologo? Chirurgo? O meglio radiologo? Lo sapevate, cari aspiranti camici bianchi, che una volta superato il test di ammissione e conseguita la laurea in Medicina e Chirurgia vi toccherà continuare a studiare per un altro concorso, quello della specializzazione, altrettanto duro e competivo come il quiz di accesso a Medicina? Già, perché il requisito della specializzazione è assolutamente obbligatorio per lavorare nel nostro Sistema Sanitario Nazionale. E non tutte le carriere garantiscono un’eguale riuscita in termini di sbocchi occupazionali e guadagni. Che fare, allora? Semplice, scorrete l’articolo e vi si aprirà un mondo.

In principio il test di ammissione, poi almeno sei anni di studio per laurearsi, quindi l’esame di Stato. Vi chiederete: basterà per esercitare, in Italia, la professione di medico? Purtroppo no, se il vostro sogno è lavorare in ospedale o in qualsiasi altra struttura pubblica del nostro Sistema Sanitario Nazionale, dove per partecipare ai concorsi è richiesto il diploma di specializzazione.

Attualmente in Italia ci sono 56 Scuole di specializzazione. Secondo i dati raccolti dall’ Anaao Giovani, l’Associazione dei medici dirigenti, fra qualche anno gli specialisti maggiormente richiesti saranno internisti, geriatri, cardiologi, pediatri, chirurghi generali, ginecologi, ortopedici, otorini e urologi. Accanto a questi, per quanto riguarda l’area dei servizi clinici, maggiori spazi dovrebbero aprirsi anche per anestesisti e radiologi. Il perché è presto detto: sono questi i dottori che fra un po’ andranno in pensione, lasciando vuoti professionali che dovranno essere necessariamente colmati.

Vi chiederete: qual è il problema, allora? Ebbene, l’intoppo sta nel fatto che il conseguimento della specializzazione, in Italia, non è proprio una passeggiata. Tanto per cominciare, le Scuole sono a numero chiuso e la competizione è accanita, considerata anche la penuria di posti disponibili rispetto alle richieste. Per entrare in ciascuna Scuola, infatti, bisogna superare un concorso pubblico, non sempre cristallino: dopo le tante polemiche che da anni hanno accompagnato queste selezioni (spesso gestite a proprio piacimento dai cosiddetti “baroni” universitari), finalmente lo scorso anno il Miur ha deciso di intervenire per rendere oggettivi modalità e criteri di valutazione da parte delle commissione giudicatrici, oltre che introdurre una graduatoria nazionale per tipologia di specializzazione. La normativa, però, è ancora in corso di approvazione; gli specializzandi sono in agitazione e la speranza è che entro marzo 2014 esca il decreto definitivo del Miur sul riordino delle Scuole di specializzazione.

Il periodo di “specialità”, poi, dura 5 anni (talvolta anche 6, come nel caso delle specializzazioni in alcune branche della chirurgia), ed è sì retribuito – parliamo di circa 1.800 euro netti al mese – ma le borse di studio non sono sufficienti per coprire tutte le richieste. Secondo il Sism, il Segretariato italiano degli studenti di medicina, ogni anno il numero dei laureati che si abilitano è di molto superiore a quello di coloro che riescono ad accedere ad una scuola di specializzazione con un contratto formativo. Nel tempo si sta così formando una classe di medici esclusi dal circuito della formazione specialistica, per i quali si pongono notevoli problemi dal punto di vista occupazionale. A molti di loro, quindi, non resta altra scelta che affrontare la specializzazione gratuitamente, o meglio autofinanziarsi per tutta la durata della formazione.

Stando così le cose, appare evidente che nessuna specialità medica, oggi, offre più le certezze di un tempo, né in termini di contratti né di retribuzione. Una volta terminata la specializzazione, si aspetta mediamente due anni per ottenere un contratto, che nella maggioranza dei casi è a tempo determinato. Per quanto riguarda poi la retribuzione, sempre l’ Anaao rileva che, nella fascia d’età compresa tra 33 e 40 anni, un professionista percepisce un reddito medio tra i 40 e 50mila euro lordi all’anno: certo, non poco in termini assoluti, ma neanche tanto considerata la durata del periodo formativo e i numerosi ostacoli che un aspirante camice bianco deve affrontare per arrivare, un giorno, a “fare” il medico. Così, se prendiamo per buone le statistiche del consorzio interuniversitario Almalaurea, secondo cui l’età media di un laureato in Medicina si aggira intorno ai 27 anni, tra gli anni che servono per laurearsi più il tempo necessario per conseguire l’esame di Stato più gli altri 5/6 anni per specializzarsi, si arriva a 35 anni e non è detto che si possa cominciare a lavorare!

Sia ben chiaro, non è che se la passi meglio chi decide di optare per l’altra carriera, quella della medicina di base. Perché anche per diventare medico di base è necessaria una preparazione specifica, che si ottiene frequentando un corso di medicina generale, anche questo a numero chiuso e di durata triennale. In poche parole, se dopo la laurea, accantonata l’idea della libera professione, non ci si butta sulla medicina di base o sulle specializzazioni, un medico può fare soltanto guardie mediche, sostituzioni di medicina generale e poco altro. Per la cronaca, sappiate comunque che la specializzazione non è indispensabile per svolgere la professione medica in Italia: per esempio, un medico abilitato e iscritto all’Ordine può esercitare in tutte le branche dell’attività medica (tranne l’anestesiologia, la radiologia e l’odontoiatria), come pure può svolgere attività da ostetrico e definirsi tale (ma non può attribuirsi il titolo di specialista).

sconto del bystolic copay discount